Cronaca

Ex-Stallette, chiusa la gara: c'è l'azienda che eseguirà i lavori

Sono state aperte le buste per la gara d'assegnazione dei lavori al cantiere, rimasto fermo a seguito del fallimento della ditta Rota. Ora i passaggi procedurali per poi riprendere i lavori, che comprendono anche la salita di Sant'Agnese

Se le verifiche di rito daranno esito positivo sarà la 'Consorzio Cooperative Costruzioni' ad eseguire i lavori per il completamento del cantiere delle ex-Stallette. Si sono infatti aperte ieri le buste della gara per la nuova assegnazione dei lavori, con in totale 9 ditte partecipanti. La base d'asta è stata di 2 milioni e la Ccc ha vinto con un ribasso del 29,04%.

Il mandato all'impresa prevede il definito recupero dei 4 immobili in lavorazione, con l'aggiunta della salita di Sant'Agnese, utile ad avere accesso ai percorsi sulle Antiche Mura. L'azienda ha 136 giorni di tempo per finire, poiché il 31 dicembre 2015 (o i giorni immediatamente successivi) scadono i termini per i fondi regionali.

LA STORIA. Le ex-Stallette furono realizzate a servizio dei Nuovi Macelli che, all'inizio del 1900, furono spostati nelle adiacenze della Torre di Sant'Agnese. Le Stallette servivano per ospitare gli animali da avviare al Macello. Nel dopoguerra le Stallette furono a lungo residenza dei senza casa, fino a quando il Comune di Pisa ne ha deciso il recupero all’interno degli interventi Piuss, destinandole ad imprese innovative e ai loro incubatori. Poi i lavori, con i noti ritardi frutto in seguito di scontro politico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex-Stallette, chiusa la gara: c'è l'azienda che eseguirà i lavori

PisaToday è in caricamento