Cronaca

Pontedera: falso ente no profit evade le tasse per 400 mila euro

Scoperta dalle Fiamme Gialle una associazione che in realtà si comportava come una vera impresa commerciale, evadendo Iva, Irap e imposte dirette. Il rappresentante legale occupava un alloggio di edilizia popolare

Si camuffava sotto le vesti di una associazione no profit dedita alla caccia, ma in realtà svolgeva attività di una vera e propria impresa commerciale evadendo Iva, Irap e imposte dirette per oltre 400 mila euro. Sono stati i finanzieri della Compagnia di Pontedera a scoprire la truffa. Le Fiamme Gialle hanno anche appurato che il rappresentante legale, oltre a beneficiare degli utili conseguiti dall'associazione, occupava un alloggio di edilizia popolare di proprietà del Comune di Pontedera per il quale corrispondeva un canone di locazione bassissimo grazie ai redditi minimi dichiarati.


L'uomo, che secondo la Finanza aveva falsificato i dati dell'autocertificazione, è stato denunciato per la produzione di false attestazioni e truffa ai danni di un ente pubblico, mentre al Comune è stata inoltrata la comunicazione dell'attività ispettiva per le valutazioni di competenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera: falso ente no profit evade le tasse per 400 mila euro

PisaToday è in caricamento