Farmacie Comunali: tensostruttura esterna per le vaccinazioni antinfluenzali

La previsione assicura percorsi separati dall'attività ordinaria: si trova in via Veneto, davanti gli studi medici

Per l'avvio della campagna vaccinale antinfluenzale, le Farmacie Comunali di Pisa offrono un servizio in più per i cittadini: una tensostruttura che assicura percorsi separati e in sicurezza per effettuare le vaccinazioni contro l’influenza stagionale. La tensostruttura si trova davanti gli studi medici di via Vittorio Veneto 16.

"Quest’anno - spiega Andrea Porcaro D’Ambrosio, amministratore unico di Farmacie Comunali Spa - la campagna vaccinale per l’influenza è stata incrementata di diversi milioni di dosi rispetto all’anno scorso. Cosa che crea qualche disagio ai dottori di famiglia, essendo attive una serie di norme che complicano la vaccinazione: l’accesso contingentato agli studi medici, la verifica della temperatura, la sanificazione dei locali, l’uso di mascherine e di gel igienizzanti. Abbiamo quindi pensato ad una soluzione per cercare di andare incontro al doppio binario della necessità ambulatoriale: quella della gestione del paziente per problematiche ordinarie e quella straordinaria della vaccinazione antinfluenzale. Proprio per non creare commistione e non lasciare le persone in attesa del vaccino all’aperto è stata allestita una tensostruttura esterna".

"Pur non rientrando tra i compiti specifici di Farmacie Comunali, abbiamo voluto fare la nostra parte per contribuire ad uno sforzo sanitario comune. Il cittadino - ricorda Porcaro D’Ambrosio - dovrà contattare il suo medico di famiglia e, una volta ottenuta la prenotazione del vaccino, potrà farlo in tutta sicurezza sfruttando questa tensostruttura, utilizzando l’area per l’attesa sia prima che dopo la vaccinazione, senza commistione con le altre attività dello studio medico. Anche in questo caso Farmacie Comunali dimostra di essere accanto a Pisa e ai pisani".

tensostruttura interno-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

Torna su
PisaToday è in caricamento