Cronaca

Fascismo: celebrata la memoria di Remo Bertoncini e Alberto Dani

I due 20enni furono fucilati nel 1944 per essersi rifiutati di entrare nell'esercito della Repubblica di Salò

Remo Bertoncini e Alberto Dani erano due ventenni: furono fucilati il 25 marzo del 1944 dopo essere stati sommariamente processati e condannati per essersi rifiutati di arruolarsi nella RSI, nell'esercito di Salò. Provenivano dalla provincia di Pisa, da Castelfranco di Sotto e da Santa Croce sull'Arno. Ogni anno il Comune di Pisa, insieme ai due comuni di provenienza e al comitato provinciale Anpi, ricorda quanto accaduto.

Oggi, 6 aprile, due classi di terza media provenienti dall'Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci di Castelfranco di Sotto e dal Comprensivo Banti di Santa Croce sull'Arno, hanno raccontato e letto pensieri e poesie in memoria delle due vittime del nazifascismo. "La cerimonia di oggi è motivo di grande attualità - ha sottolineato l'assessore Marilù Chiofalo - proprio per la preziosa presenza degli studenti e delle studentesse. E' per loro che torniamo ogni anno su questa lapide. Remo e Alberto rappresentano persone che nel loro quotidiano hanno fatto un grande gesto dando un esempio ed essendo a modo loro leader. Persone che hanno un sogno, come lo avevano Dani e Bertoncini, come lo hanno i ragazzi e le ragazze, come lo aveva Martin Luther King di cui in questi giorni ricorrono i 50 anni dalla tragica fine. Oggi il mondo ha bisogno di esempi e di leader che esprimano grandi ideali, grandi sogni".

Alla cerimonia erano presenti anche la consigliera regionale Alessadra Nardini; l'assessore del comune di Castelfranco di Sotto Chiara Bonciolini; l'assessore del comune di Santa Croce sull'Arno Mariangela Bucci; Bruno Possenti presidente di Anpi provinciale; Massimo Fornaciai rappresentante di Aned; Ranieri Del Torto presidente del Consiglio Comunale di Pisa ed i familiari di Remo Bertoncini.

Domani, sabato 7 aprile, a partire dalle 9.30 presso l'aula magna del liceo Carducci a Pisa, si parlerà della Costituzione con la cerimonia di consegna della carta ai giovani e alle giovani pisane alla presenza della presidente nazionale Anpi Carla Nespolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fascismo: celebrata la memoria di Remo Bertoncini e Alberto Dani

PisaToday è in caricamento