Cronaca

Lago Trasimeno, si tuffa ma batte la testa sugli scogli: ferito un turista pisano

L'uomo aveva deciso di fare il bagno a Castiglione del Lago in una zona piena di scogli. Ha riportato un grave trauma facciale, frattura dello zigomo destro, trauma cranico e distorsione del rachide cervicale

E' grave un turista di Pisa di 45 anni che ieri, poco prima delle 13, ha deciso di fare un bagno al Lido Arezzo di Castiglione del Lago, al Trasimeno, decidendo di tuffarsi in una zona piena di scogli. L'uomo ha riportato un ''grave trauma facciale, frattura dello zigomo destro, trauma cranico e distorsione del rachide cervicale'', come riferisce l'ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia.

Il 45enne, soccorso dal personale sanitario del 118 in servizio a Castiglion del Lago, è stato trasportato al locale ospedale, ma i medici stanno valutando il suo trasferimento al S. Maria della Misericordia del capoluogo umbro per monitorare le conseguenze dei diversi traumi, che potrebbero richiedere un intervento chirurgico di urgenza. Il codice assegnato dal personale del 118 unico è quello ''verde'', cioè di media gravità. La prognosi è di 30 giorni.


Si tratta, come ricorda l' ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia, del secondo caso analogo accaduto in poche settimane nella zona del Trasimeno: il precedente aveva riguardato un turista belga che aveva riportato lesioni gravi dopo un tuffo in piscina in un agriturismo a Passignano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago Trasimeno, si tuffa ma batte la testa sugli scogli: ferito un turista pisano

PisaToday è in caricamento