Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Marina di Pisa / Piazza Sardegna

Marina di Pisa, pericolo alla fermata dell'autobus: "Senza pensilina e marciapiede"

Una denuncia rilanciata da Diritti in Comune che chiede un intervento per rendere più decorosa e sicura la fermata di piazza Sardegna

Una denuncia-proposta lanciata da Claudia Gazineo, attivista di tante battaglie sul litorale pisano e candidata per Toscana a Sinistra nelle recenti elezioni regionali, e condivisa dal gruppo consiliare di Diritti in Comune. Il tema è quello della situazione in cui si trova chi deve prendere l’autobus in piazza Sardegna a Marina di Pisa.
"Qui la fermata dell’autobus, utilizzata soprattutto dai ragazzi e dalle ragazze in uscita da scuola e dalle persone, soprattutto anziane, per recarsi al distretto sanitario, è costituita solo da un palo e si è completamente esposti alle intemperie, senza una pensilina e senza un marciapiede dove poter aspettare - sottolineano da Diritti in Comune - si tratta di una situazione indecorosa e pericolosa, su cui chiediamo al Comune e a CTT Nord di intervenire per quanto di propria competenza per la realizzazione del marciapiede e della pensilina".

"Non è pensabile, anche in questo caso, che a dover pagare i disagi della situazione di incertezza in cui versa la gestione del trasporto pubblico locale siano ancora una volta gli utenti, costretti ad aspettare l’autobus senza alcun riparo dalla pioggia e dalle raffiche di vento - proseguono dal gruppo consiliare di Ciccio Auletta - si valuti anche la possibilità di spostare la fermata in una posizione più idonea e riparata, ma servono interventi e risposte urgenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, pericolo alla fermata dell'autobus: "Senza pensilina e marciapiede"

PisaToday è in caricamento