Cronaca Marina di Pisa

Marina di Pisa: fermato con 30 kg di telline, tenta la fuga

Il protagonista è un pescatore di 63 anni residente a Forte dei Marmi: secondo la Guardia Costiera di Livorno, i molluschi erano destinati alla vendita illegale. Le norme igieniche in quel caso non sarebbero state rispettate

Aveva con sè 30 chili di telline pronte per una bella spaghettata. Ma la cena è stata rinviata a data da destinarsi, visto che la Guardia Costiera di Livorno ha sequestrato stamani a Marina di Pisa tutti i molluschi ad un 63enne di Forte dei Marmi. I controlli, effettuati con un natante e una pattuglia a terra, sono scattati dopo alcune segnalazioni nel tratto di mare di fronte al parco di San Rossore fino alla foce del fiume Serchio.
I militari della capitaneria hanno così fermato il pescatore che aveva con sé una quantità di molluschi che superava di gran lunga il limite di cinque chili. L'uomo ha tentato la fuga, ma è stato fermato dalla Guardia Costiera: multa di 1000 euro, oltre al sequestro del pescato e dell'attrezzatura.

Parte delle telline, quelle ancora in vita, sono state gettate in mare.
"Le quantità sequestrate - spiega in una nota la capitaneria di Livorno - fanno presumere che si tratti di prodotto destinato ad essere venduto illegalmente, in quanto il pescato proveniente dall'attività ricreativo-sportiva non può in alcun modo essere commercializzato. Peraltro i molluschi devono subire un trattamento specifico da stabilimenti autorizzati per poter essere destinati all'alimentazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa: fermato con 30 kg di telline, tenta la fuga

PisaToday è in caricamento