Cronaca

Pontedera: fermato e allontanato pregiudicato accusato di spaccio e risse

Il 32enne, irregolare sul territorio nazionale, è stato rintracciato alla stazione e portato al Centro di Permanenza Temporanea di Gorizia dalla Polizia

Nel corso dei potenziati controlli in zona stazione ferroviaria, nel pomeriggio del 27 aprile scorso è stato fermato un cittadino tunisino 32enne, risultato pluri-pregiudicato per reati connessi agli stupefacenti e irregolare sul territorio nazionale.

L’uomo, successivamente al rinvenimento e al sequestro dello scorso 8 aprile da parte di questo Commissariato di 150 grammi di eroina, già divise in dosi pronte per essere spacciate e nascoste all’interno di un'ascensore di un condominio di una palazzo in via Sacco e Vanzetti, si era reso protagonista di due risse tra stranieri, scoppiate dopo poche ore nella stessa zona.

La Questura di Pisa Ufficio Immigrazione ha attivato immediatamente le procedure burocratiche per l’espulsione coattiva dello straniero. Al completamento degli adempimenti necessari l'uomo è stato prima rintracciato, poi, ottenuta la disponibilità di un posto, è stato accompagnato ieri dal personale di Pontedera presso il Centro di Permanenza Temporanea di Gradisca di Isonzo (GO): nei prossimi giorni verrà rimpatriato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera: fermato e allontanato pregiudicato accusato di spaccio e risse

PisaToday è in caricamento