Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

205 anni per l'Arma dei Carabinieri: cerimonia e premiazioni al Comando provinciale

Il comandante provinciale Bellafante ha elencato i numeri del 2018 sull'attività dei Carabinieri pisani. Ecco i nomi dei militari premiati

Alla presenza delle massime autorità religiose, civili e militari della Provincia, dei sindaci e delle rappresentanze delle Sezioni dell’Associazione Nazionale Carabinieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Pisa e delle Compagnie di Pontedera, San Miniato e Volterra hanno celebrato questa mattina, 5 giugno, la propria festa, il 205° annuale della fondazione della 'Benemerita'.

La manifestazione si è svolta davanti ad un Reparto di formazione composto da una rappresentanza dei comandanti e dei militari delle 40 Stazioni della Provincia, dei reparti di Polizia militare operanti presso la 46^ Brigata Aerea, il Cisam ed il Comando Forze Speciali dell’Esercito, dei militari della compagnia Setaf in servizio presso la base di Camp Darby, dei militari del 4° Nucleo Elicotteri e del Nucleo Cinofili di Pisa. Erano schierati anche i militari del Gruppo Carabinieri Forestali di Pisa ed alcuni elementi dell’Aliquota di Primo Intervento, reparto costituto nel 2017 per un pronto contrasto ad eventuali azioni terroristiche.

Dopo la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e del comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, ha preso la parola il comandante provinciale colonnello Nicola Bellafante, il quale, dopo aver ringraziato le autorità intervenute e le vedove di alcuni Carabinieri scomparsi nell’ultimo anno, ha tracciato un resoconto delle principali attività svolte, sottolineando l’impegno dell’Arma nel perseguimento della sicurezza della gente, in un contesto di un condiviso sentimento di appartenenza al tessuto sociale.
Il comandante ha riepilogato i dati più significativi registrati dall’Arma durante il 2018: in particolare spiccano i 505 arresti, le 3.508 persone denunciate, gli oltre 80 kg di sostanze stupefacenti sequestrate, gli oltre 23.471 servizi preventivi svolti.
Il Comando Generale, a riprova dell’attenzione posta nei confronti del territorio provinciale, sostiene gli assetti ordinari attraverso il continuo invio di rinforzi che, nei primi quattro mesi dell’anno in corso, hanno contribuito ad incrementare il numero degli arresti del 16% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (226 dal1° gennaio al 31 maggio 2019).
Particolarmente significativo il passaggio in cui il colonnello Bellafante ha riconosciuto l’impegno dei Comuni nella realizzazione di quel modello di sicurezza 'partecipata' che, attraverso la collaborazione tra le varie comunità locali, le istituzioni pubbliche e le forze dell’ordine, contribuisce a migliorare le condizioni del vivere quotidiano e della tranquillità dei cittadini.
Nella parte finale della cerimonia, sono stati premiati i militari che si sono di distinti in operazioni di servizio.

Festa 205 anni carabinieri a Pisa 5 giugno 2019-3

Ecco le ricompense e le relative motivazioni consegnate oggi ai militari del Comando Provinciale di Pisa:

Encomio Semplice concesso dal comandante della Legione Carabinieri 'Toscana' al mar. magg. Silvestro Izzo, ora effettivo alla Sezione di P.G. Aliquota CC presso la Procura della Repubblica di Pisa, al mar. magg. Luigi Donato Cataldo, al brig. ca. Antonino Settimo Celestino, all’app. sc. Giuseppe Marte, effettivi al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Pisa, ed al V. brig. Stefano Floris, ora addetto alla Stazione Carabinieri di Pisa, con la seguente motivazione: “Addetti a Nucleo Investigativo di Comando Provinciale, con spiccato intuito investigativo, elevata professionalità e non comune spirito di sacrificio, fornivano determinante contributo a complessa e prolungata attività investigativa che permetteva di disarticolare un gruppo criminale dedito al traffico internazionale e allo spaccio di sostanze stupefacenti, diffuso avvalendosi di sistemi di transazioni telematiche e valute digitali non tracciabili. L’operazione si concludeva con l’arresto di 9 persone, 3 delle quali in flagranza di reato, ed il sequestro di oltre 45 kg di hashish ed altro stupefacente, riscuotendo il plauso dell’opinione pubblica e contribuendo ad esaltare il prestigio dell’istituzione”. Provincia di Pisa e territorio nazionale, agosto 2017- luglio 2018.

Encomio Semplice concesso dal comandante della Legione Carabinieri 'Toscana' al magg. Cristina Spina, comandante della Compagnia Carabinieri di Pisa, con la seguente motivazione: “Comandante di Compagnia Capoluogo, dando prova di elevata professionalità, notevole acume investigativo e assoluta dedizione, dirigeva complesse investigazioni, partecipando alle principali attività operative, che consentivano di disarticolare un sodalizio criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti. L’operazione, sviluppata con complesse attività tecniche e puntuali riscontri informativi, si concludeva con l’arresto di 31 persone, il sequestro di un considerevole quantitativo di sostanza stupefacente tipo eroina, una pistola provento di furto e di materiale vario comprovante l’illecita attività, riscuotendo il plauso dell’opinione pubblica e contribuendo a esaltare il prestigio dell’istruzione”. Provincia di Pisa e territorio nazionale settembre 2016 – dicembre 2017.

Encomio Semplice concesso dal comandante della Legione Carabinieri 'Toscana' al lgt. C.S., ora in congedo, Antonio La Pietra, al mar. magg. Paolo Pederzoli, al brig. ca. Luigi Pirelli ed al car. sc. Marco Saracino, addetti al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pisa, con la seguente motivazione: “Addetti a Nucleo Operativo e Radiomobile di Compagnia Capoluogo dando prova di elevata professionalità, notevole acume investigativo e assoluta dedizione, fornivano determinante contributo a complessa attività di indagine che consentiva di disarticolare un sodalizio criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti. L’operazione, sviluppata con complesse attività tecniche e puntuali riscontri informativi, si concludeva con l’arresto di 31 persone, il sequestro di un considerevole quantitativo di sostanza stupefacente tipo eroina, una pistola provento di furto e di materiale vario comprovante l’illecita attività, riscuotendo il plauso dell’opinione pubblica e contribuendo a esaltare il prestigio dell’istruzione”. Provincia di Pisa e territorio nazionale settembre 2016 – dicembre 2017

Encomio Semplice concesso dal comandante della Legione Carabinieri 'Liguria' al mar. ca. Arianna Mattia Santini ed all’app. sc. Q.S. Silvio Ribet, già effettivi al Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Genova Centro, attualmente effettivi alla Sezione di P.G. Aliquota CC presso la Procura della Repubblica di Pisa ed al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Pisa, con la seguente motivazione: “Addetti a Nucleo Operativo di Compagnia Urbana, evidenziando elevata professionalità e non comune senso del dovere, partecipavano a complessa attività investigativa che consentiva di disarticolare due sodalizi criminosi dediti al traffico e allo spaccio di stupefacenti. L’operazione si concludeva con la denuncia di 92 persone, 26 delle quali colpite da o.c.c. e 44 arrestate in flagranza di reato nonché’ con il sequestro di circa 8 chilogrammi di stupefacenti, denaro contante ed alcuni autoveicoli utilizzati per il trasporto dello stupefacente”. Genova e territorio nazionale febbraio 2012-marzo 2016 ed agosto 2017-ottobre 2017

Encomio Semplice concesso dal comandante della Legione Carabinieri 'Toscana' al lgt. c.s. Mauro Dal Canto, al brig. ca. Fabio AIoi, ai Carabinieri Federica Vitiello, Giuseppe Cannariato e Roberto Rocco, rispettivamente, comandante ed addetti alla Stazione Carabinieri di Cascina, con la seguente motivazione: “Comandante ed addetti a Stazione distaccata, evidenziando elevata professionalità, spiccato intuito investigativo e non comune spirito di sacrificio, conducevano attività investigativa che permetteva di disarticolare un sodalizio criminale dedito alla coltivazione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione si concludeva con l’arresto in flagranza di reato di quattro stranieri e il sequestro di oltre chilogrammi 4 di hashish e marijuana, nonché’ di circa 200 piante di canapa indiana, una pistola ed un motociclo proventi di furto, riscuotendo il plauso della popolazione e contribuendo ad esaltare il prestigio dell’istituzione”. Provincia di Pisa giugno – agosto 2018.

Encomio Semplice concesso dal comandante della Legione Carabinieri 'Toscana' al v. brig. Vito Polignano e all’app. sc. Q.S. Riccardo Fioretti effettivi all’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontedera, con la seguente motivazione: “Capo equipaggio ed autista di aliquota radiomobile di compagnia distaccata, evidenziando alto senso del dovere e spiccato spirito d’iniziativa, intervenivano tempestivamente in un’abitazione dove un uomo, in grave stato di alterazione, si era barricato munito di accendino e di una tanica di combustibile, cospargendosi di benzina e minacciando di darsi fuoco. Con esemplare professionalità’, dapprima instauravano con l’esagitato efficace azione persuasiva, riuscendo poi, con pronta determinazione, a bloccarlo e a trarlo in arresto, impedendo l’insano gesto. L’intervento riscuoteva l’unanime consenso dell’opinione pubblica, contribuendo ad accrescere il prestigio dell’istituzione”. Pontedera 9 giugno 2018

Encomio Semplice concesso dal comandante della Legione Carabinieri 'Toscana' al v. brig. Pietro Longobardi, effettivo all’Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Miniato, con la seguente motivazione: “Addetto ad Aliquota Radiomobile di Compagnia distaccata, avuta contezza che in bacino lacustre, un uomo, colpito da grave sconforto per l’annegamento del figlio minore, si era gettato nelle acque melmose con chiari intenti suicidari, evidenziando alto senso del dovere e spiccato spirito d’iniziativa, non esitava a tuffarsi in uniforme nel bacino per soccorrere il malcapitato riuscendo a raggiungerlo e, nonostante la resistenza opposta e i fondali insidiosi, a porlo in sicurezza, scongiurando più gravi conseguenze”. San Miniato 21 giugno 2018

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

205 anni per l'Arma dei Carabinieri: cerimonia e premiazioni al Comando provinciale

PisaToday è in caricamento