Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Vecchiano

Vecchiano, festa dell'albero: tante nuove piante

Una grande festa alla quale hanno partecipato anche gli alunni delle scuole

Festa dell'Albero martedì scorso, 21 novembre, a Vecchiano. L'iniziativa, promossa da Legambiente, ha visto la conclusione dell'intervento di ripiantumazione sia presso il complesso residenziale di Via della Torraccia che presso alcuni plessi scolastici del territorio.
“Per quanto riguarda via della Torraccia, sono state messe a dimora 13 piante di cui 12 caducifoglie ed una sempreverde, richiesta proprio in assemblea pubblica dai cittadini residenti” afferma il sindaco Massimiliano Angori.

Le altre piante collocate in via della Torraccia sono: 1 Gingko biloba, 2 Acero campestre, 2 Liriodendro tulipifera (albero dei tulipani, ndr), 2 Liquidambar styraciflua, 2 Cercis silquastrum (albero di Giuda, ndr), 3 Lagerstroemia indica. I criteri di scelta delle specie hanno riguardato essenzialmente la qualità estetico-funzionale, combinata con un minor impatto allergenico.
“Gli interventi di piantumazione, inoltre, hanno riguardato anche alcune scuole del territorio e, nello specifico, le scuole dell'infanzia di Avane e Nodica, con 1 Gingko biloba per ogni scuola, e la primaria di Vecchiano, dove sono state messe a dimora le seguenti piante: 1 Gingko biloba, 2 Acero campestre, 1 Liriodendro tulipifera (albero dei tulipani, ndr), 1 Liquidambar styraciflua. Inoltre, in questa occasione, il presidente della Oasi Lipu Andrea Fontanelli ha fornito una piccola mangiatoia per uccellini che è stata fissata sui tutori posti a fianco di un albero di quelli sopra citati. Il tutto è il frutto di un processo partecipativo, messo a punto dalla nostra amministrazione comunale, che ha riguardato l'Istituto Scolastico Comprensivo 'Daniela Settesoldi' ed i residenti di Via della Torraccia, con i quali c'è stato un incontro pubblico nei giorni scorsi” aggiunge il primo cittadino.

“La Festa dell'Albero, dunque, ha messo in pratica a Vecchiano opere di ripiantumazione sia in area abitativa, come quella PEEP di Via della Torraccia, sia nei pressi delle scuole del territorio - affermano gli assessori alla Gestione dei Servizi del Territorio Michele Nicolini e all'Ambiente Mina Canarini - un segnale importante che ha anche un chiaro scopo di educazione ambientale per i più giovani, che vedono rifiorire nuovi alberi sia a scuola che nel tessuto locale che vivono e frequentano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchiano, festa dell'albero: tante nuove piante

PisaToday è in caricamento