Cronaca

Festa dell'Arma dei Carabinieri: in calo il numero di reati

Oltre 600 le persone arrestate nel corso del 2016. Durante la cerimonia sono inoltre stati premiati i militari che si sono distinti per meriti di servizio

Un momento della cerimonia

Quasi 16mila reati perseguiti, oltre 600 arresti e circa 25mila pattuglie impiegate nel controllo del territorio. Sono questi i dati principali relativi all'attività dei Carabinieri del Comando provinciale di Pisa durante il 2016. Dati emersi durante la cerimonia per il 203° anniversario della fondazione dell'Arma che si è svolta questa mattina, lunedì 5 giugno. Più nel dettaglio il numero di delitti complessivi è di 15.843 (il 70% di quelli commessi sull'intero territorio provinciale) con un calo di circa il 5% rispetto all'anno precedente, mentre sono 615 gli arresti. Infine sono oltre 3mila i delitti scoperti con altrettante denunce in stato di libertà dei responsabili. 

>>> GUARDA IL VIDEO: "REATI IN CALO DEL 5%" <<<

I DATI DI MAGGIO. A confermare il trend positivo anche i risultati ottenuti nel mese di maggio. Durante questo mese, difatti, nel solo centro cittadino sono state effettuate 63 pattuglie urbane complessive, in aggiunta ai servizi di pronto intervento, con l’impiego di circa 175 militari nei 31 giorni. Sono stati inoltre 6 gli arresti in flagranza e 7 le persone denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria. In totale, sono state controllate 282 persone, di cui 10 accompagnate in caserma per l’identificazione. Le automobili controllate sono state 138 e 2 le contravvenzioni elevate al codice della strada. I controlli per stupefacenti hanno permesso il recupero di 24 grammi di cocaina, 87 di hashish e 66 di marijuana, nell’ambito delle 28 perquisizioni effettuate. Sono state infine 13 le segnalazioni amministrative per droga.

LA CERIMONIA. La cerimonia per il 203° anniversario dell'Arma si è svolta alla presenza delle autorità della provincia, dei Carabinieri del Comando provinciale di Pisa e delle Compagnie di Pontedera, San Miniato e Volterra. Nella circostanza, il comandante provinciale, colonnello Nicola Bellafante, ha voluto ringraziare, oltre alle autorità intervenute, i Carabinieri caduti nell’adempimento del dovere menzionando anche tutti i militari che, nell’ultimo anno, sono stati feriti in servizio. Il comandante ha fatto poi riferimento all’assorbimento del Corpo Forestale dello Stato nei ranghi dell’Arma, fenomeno che ha riguardato anche la Provincia di Pisa; sia all’attivazione delle aliquote di primo intervento, misura di contrasto al terrorismo, effettiva da alcuni mesi a Pisa come negli altri capoluoghi del Paese.

I PREMIATI. Durante la cerimonia sono inoltre stati premiati i militari che si sono di distinti per meriti di servizio durante gli ultimi periodi. In particolare, sono state consegnate sette ricompense, per altrettanti atti di merito o operazioni di servizio particolarmente importanti. Gli attestati sono stati consegnati, con un gesto dall’alto senso simbolico, dalle autorità civili e militari che hanno preso parte alla cerimonia. Infine, a ricordo del brigadiere Domenico Iamartino, militare della stazione di San Giovanni alla Vena, prematuramente scomparso durante lo scorso inverno, il comandante provinciale ha consegnato alla moglie, la signora Bisegna, una medaglia ricordo del comandante generale dell’Arma dei Carabinieri.

Ecco l'elenco dei premiati:

Luogotenente Andrea Oteri, App.Sc. Giovanni Paonessa, App. Angelo di Nardi, App. Vittorio de Luca e Car. Clarissa Vinciguerra (encomio semplice, concesso dal Comandante della Legione Carabinieri Toscana);
Car. Mattia Silvestro (encomio semplice, concesso dal Comandante della Legione Allievi Carabinieri);
Mar. 'A'.s.UPS Fabrizio Maisto, Davide Scarso, Brigadiere Capo Giulio Marotta, App.Sc. Mario Lustrissimi (encomio semplice, concesso dal Comandante della Legione Carabinieri 'Toscana';
Mar.Ca. Arianna Mattia Santini (encomio semplice, concesso dal Comandante della Legione Carabinieri Liguria);
Car. Sc. Angelo Iossa (encomio semplice, concesso dal Comandante della Legione Carabinieri Toscana);
Appuntato Scelto Salvatore Agosto (encomio Semplice, concesso dal Comandante della Legione Carabinieri Toscana);
Luogotenente Giorgio Matta (encomio semplice, concesso dal Comandante della Legione Carabinieri Toscana).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dell'Arma dei Carabinieri: in calo il numero di reati

PisaToday è in caricamento