Cronaca Vicopisano

Chiesa del Castellare distrutta, si guarda avanti: la festa si farà

Lo ha deciso il Comitato organizzatore, anche se non ci sarà lo spettacolo pirotecnico. Intanto si pensa alla ricostruzione

Si svolgerà comunque, nonostante l'esplosione che ha distrutto la chiesa, la Festa del Castellare a San Giovanni alla Vena. Così ha deciso il Comitato Castellare con la chiara intenzione di guardare avanti, ad un futuro di ricostruzione. L'appuntamento non vedrà presenti i fuochi artificiali, ma ci sarà.

C'è voglia di stare insieme, di essere vicini e di stringersi intorno a Massimo Perini, il presidente del Comitato rimasto ferito lievemente nell'esplosione e dimesso ieri dall'ospedale, ai ragazzi che erano lì e che si sono salvati, a quel che resta del chiesino, per esprimere con ancora più forza la volontà di ricominciare e di ricostruire.
La comunità vuole 'abbracciare' il suo chiesino e rivederlo presto in piedi. Il sindaco di Vicopisano Juri Taglioli ha già predisposto il coordinamento tra Comune, Curia, Soprintendenza, Comitato e Parrocchia per iniziare quanto prima l'opera di ricostruzione.

Ecco il programma della Festa del Castellare:

Sabato 6 maggio
Ore 21.15 Canto del Vespro
Successivamente Processione per le vie del paese e dopo fiaccolata fino alla grotta di Maria con preghiera.

Domenica 7 maggio
Ore 9.00 Messa in Chiesa Parrocchiale
Ore 11.30 Messa solenne in Pieve
Ore 19:00 - Tombola in piazza

Un appuntamento aperto a tutti, anche a chi non è di Vicopisano, ma vuole comunque portare la propria vicinanza alla comunità vicarese, colpita dalla perdita di un simbolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa del Castellare distrutta, si guarda avanti: la festa si farà

PisaToday è in caricamento