Cronaca

Festa dei nonni: intervento dell’assessore al sociale del comune di Pontedera Matteo Franconi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Domenica 2 ottobre celebriamo a Pontedera la Festa nazionale dei Nonni.
La festa degli anziani è stata istituita di recente, siamo alla settima edizione: è nata per riconoscere il valore sociale del ruolo svolto dai nonni in una società dove la terza età rappresenta una fascia sempre più ampia di cittadini. E dove spesso gli anziani giocano un ruolo importante sia dal punto di vista lavorativo, organizzativo e anche economico.
La ricorrenza cade nel giorno in cui la Chiesa celebra gli Angeli Custodi ed è stata concepita proprio come momento di incontro e riconoscenza nei confronti dei nonni-angeli custodi dell’infanzia. Ma oltre alla importante funzione di aiuto nella famiglia i nonni oggi sono sempre più una parte importante della società. Molte sono le iniziative del Comune verso gli anziani e i nonni: dalle iniziative di assistenza al Taxi amico, dal sostegno all’Università della terza età agli orti sociali, ai soggiorni vacanza. Il Comune di Pontedera tenta, nonostante le ristrettezze, di mantenere alti i livelli dei servizi ad essi dedicati. Per queste ragioni invito tutti a festeggiare i nonni e a partecipare alla Festa dei Nonni a Montecastello. Concludo citando una bella frase di Maria Rita Parsi: "I nonni sono coloro che vengono da lontano e vanno per primi ad indagare oltre la vita; sono i vecchi da rispettare per essere rispettati da vecchi; sono il passato che vive nel presente ed i bambini sono il presente che vedrà il futuro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dei nonni: intervento dell’assessore al sociale del comune di Pontedera Matteo Franconi

PisaToday è in caricamento