Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Festa della Repubblica: consegna delle medaglie d'onore per i deportati e delle onorificenze dll'ordine al merito della Repubblica

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday
Il ministro Carrozza presente alla cerimonia della Festa della Repubblica in Prefettura e alla consegna delle medaglie d'onore per i deportati e delle onorificenze dell'ordine al merito della Repubblica Italiana.
Si è celebrato oggi il 67° anniversario della proclamazione della Repubblica, alta ricorrenza per la storia degli italiani.

Nella mattinata, dopo la cerimonia dell’Alzabandiera in Ponte di Mezzo alla presenza del Ministro Maria Chiara Carrozza e delle massime Autorità civili e militari, si è svolta, al Palazzo del Governo, la cerimonia di consegna delle medaglie d'onore per i deportati e delle onorificenze dell'ordine al merito della Repubblica Italiana.

Presenti, oltre al Prefetto Francesco Tagliente, il Ministro Maria Chiara Carrozza, il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi, il Presidente della Provincia Andrea Pieroni, i Sindaci dei 39 Comuni della provincia e i rappresentanti delle Forze e dei Corpi di Polizia e degli Uffici statali.

Dopo la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e i saluti del Prefetto, del Sindaco di Pisa, del Presidente della Provincia e del Ministro Carrozza, ha avuto inizio la cerimonia di consegna delle onorificenze al merito della Repubblica a tre cittadini pisani e quella delle medaglie d'onore alla memoria di quattro deportati e internati nei lager nazisti.

Le onorificenze di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana sono state consegnate a Giacomo Gasparri, Emanuele Quaranta e Antonio Ucci.

A seguire sono state consegnate, ai familiari, le medaglie d’onore alla memoria di Nicola Alessandrucci, Dino Battaglini, Giuseppe Ferretti e Domenico Tallarico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica: consegna delle medaglie d'onore per i deportati e delle onorificenze dll'ordine al merito della Repubblica

PisaToday è in caricamento