rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Peccioli

Peccioli, torna la Festa delle Serre: si presenta la nuova segnaletica turistica

Si potranno vedere le installazioni sulle Serre promosse dal Touring Club Italia in collaborazione con Belvedere

Un progetto per una nuova segnaletica turistica che ha preso le mosse nel 2020 con la finalità di incentivare la fruizione e la valorizzazione del territorio. Un progetto che verrà svelato ufficialmente in uno degli appuntamenti più legati alla tradizione di Peccioli e della sua comunità, la Festa delle Serre. Il 6 e 7 maggio (qui il programma completo) ecco il nuovo capitolo di Peccioli che, con il sempre fondamentale supporto di Belvedere spa, ha iniziato un viaggio insieme al Touring Club Italiano. Borgo bandiera arancione dal 2003, Peccioli cammina a fianco del Touring per diventare una destinazione turistica accogliente e attenta ai temi della sostenibilità, in grado di affacciarsi su un mercato che oggigiorno è molto competitivo.

Peccioli sta lavorando per ampliare la propria offerta turistica, trasformando le proprie risorse in prodotti e lo sta facendo attraverso un percorso partecipato che coinvolge il Comune di Peccioli affiancato da Belvedere spa sempre vicina agli operatori, primi protagonisti dello sviluppo di un territorio accogliente, preparato e pronto a rispondere alle esigenze di un turismo informato e sempre più esigente che non si accontenta più di visitare un territorio ma vuole scoprire, conoscere e vivere esperienze.

Sistema Peccioli, Belvedere e Touring nella loro visione di valorizzazione e tutela dei territori attraverso la conoscenza, interpretano la segnaletica come una opportunità per sviluppare sistemi di comunicazione d’ambiente non solo funzionali alla mobilità, all’orientamento e all’informazione, ma destinati a offrire una lettura dei territori e della loro identità, a mettere in relazione un luogo con chi lo visita e renderlo partecipe di un percorso di scoperta. In questa direzione, la comunicazione d’ambiente non si rivolge solamente a turisti e visitatori ma anche, o soprattutto, alla comunità locale che con la sua storia e le sue azioni di valorizzazione del bene comune sono parte integrante delle qualità che caratterizzano un territorio.

Il percorso intrapreso ha portato inizialmente alla realizzazione di un sistema di segnaletica culturale e di orientamento pedonale nel centro storico di Peccioli e nelle frazioni per poi allargarsi all’ambiente circostante, al paesaggio delle Serre e ai percorsi naturalistici: sei itinerari cicloturistici - per un totale di oltre 80 km - che percorrono le colline e toccano tutte le frazioni, mettendo in rete anche gli operatori turistici e i produttori agricoli.

Un sistema composito e coordinato di strumenti che si integrano nel contesto urbano e paesaggistico (cartelli informativi, panoramici, di orientamento, elementi archigrafici) che accolgono i visitatori alle porte di accesso del territorio e li accompagnano nel percorso di scoperta. A cui si aggiungono strumenti editoriali e digitali che favoriscono la fruizione, come le mappe cartacee della destinazione, le cartoline degli itinerari cicloturistici e le tracce gpx dei percorsi. Questo è stato possibile grazie a un attento lavoro di mappatura dei luoghi e delle risorse, alla ricerca e stesura di contenuti di qualità, alla creazione di un sistema di scrittura con codici, segni, forme che hanno restituito la personalità del territorio e il suo genius loci, valorizzato ulteriormente dalla definizione di un segno identitario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peccioli, torna la Festa delle Serre: si presenta la nuova segnaletica turistica

PisaToday è in caricamento