Cronaca

Gioco del Ponte: festa al Comando di Tramontana

Con una cena è stato festeggiato il dì di Sant’Antonio Abate. Ecco i nomi di tutte le cariche

Si è tenuta nella cornice del ristorante Romeo (ex Mediceo) la cena del dì di Sant’Antonio Abate organizzata dal Comando di Tramontana. In una data storicamente significativa per il Gioco del Ponte (anticamente il dì di Sant’Antonio Abate era il giorno in cui si disputava la battagliaccia, prova generale del gioco), dopo la consueta cerimonia religiosa tenutasi nella chiesa di Sant’Antonio, il comando boreale, guidato dal generale Marco Vaglini, ha così voluto riproporre un'occasione di aggregazione per tutto il proprio popolo, in collaborazione anche con il comando dei nobili avversari di Mezzogiorno che ha partecipato all’evento con una nutrita delegazione capeggiata dal generale Dario Del Punta.

Alla presenza dell’assessore alle Manifestazioni Storiche Federico Eligi, dell’assessore al Bilancio Andrea Serfogli e del dirigente alle Manifestazioni Storiche Michele Aiello, nonché degli Anziani Consiglieri De Neri, Nerini, Ravagni, Trolese, e di oltre cento intervenuti, il Comando Boreale ha proceduto alla nomina dei propri ruoli istituzionali, conferendo una pergamena ed un premio realizzato dalla cioccolateria artigianale Argento di Ghezzano, riportante l’impresa di Tramontana.

Sono stati nominati dal consigliere civile Matteo Baldassari, per quanto riguarda il corteo, il maggiore sergente Matteo Biggio, il maestro di Campo Giuseppe Lippi, il comandante dei Celatini Fabiano Brigiotti, il capitano delle guardie al Campo Senza Corazza Stefano Pallini, il capitano delle Guardie al Campo con corazza Thomas Cappelletti, l’ufficiale di Piazza Fabio Caprili ed il capitano dei Picchieri Massimiliano Barone. Per quanto riguarda le Magistrature sono stati nominati dal generale Vaglini per primi i Magistrati: per Santa Maria Alessandro Bartalini, per San Francesco Fabio Mezzetti, per San Michele Alessandro Trolese, per i Mattacini Marco Rossetti, per i Satiri Stefano Toni e per Calci Daniele Cionini.
Il luogotenente Boreale Michele Cazzola ed il consigliere militare Massimiliano Signorini ha infine proceduto alla nomina dei Capitani: per Santa Maria Donato Tamborini, per San Francesco Riccardo Bigongiali, per San Michele Roberto Biagi, per i Mattaccini Angelo Vanni, per i Satiri Nico Palla e per Calci Nello Pellinacci.

Infine l’assessore alle Manifestazioni Storiche Federico Eligi ha premiato con la storica moneta del grosso pisano, maggiore sergente maestro di campo e capitani dei gruppi armati di Tramontana e di Mezzogiorno. Da ultimo il generale Marco Vaglini ha donato tre ulteriori sculture di cioccolata realizzate dalla cioccolateria Argento all’assessore Eligi, all’assessore Serfogli ed all’ingegner Aiello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioco del Ponte: festa al Comando di Tramontana

PisaToday è in caricamento