Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Capodanno Pisano: "Concerto di campane nel giorno del sacro silenzio"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera firmata dai consiglieri comunali di Forza Italia - Pdl che esprimono il loro punto di vista sui festeggiamenti del Capodanno Pisano in concomitanza con il Venerdì Santo

Nonostante il malessere del mondo cattolico, l’Amministrazione Comunale è intenzionata ad ignorare l’evidente circostanza che vede coincidere quest’anno la ricorrenza del Capodanno Pisano (25 marzo) con il Venerdì Santo, approntando un fitto programma di festeggiamenti. Inizialmente ha pensato di organizzare la tradizionale cerimonia con corteo storico all’interno della Cattedrale come se si trattasse di un giorno normale e di programmare lo spettacolo pirotecnico di Venerdì Santo o di Sabato Santo. Poi, di fronte all’evidente contrarietà delle gerarchie, ha rimandato i fuochi d’artificio alla Domenica di Pasqua, mentre Venerdì 25 Marzo, Capodanno Pisano e Venerdì Santo, ha ripiegato su una cerimonia in Piazza dei Cavalieri con corteo storico e… SPETTACOLO CONCERTO MOBILE DI CAMPANE, con maestri campanari provenienti da Monghidoro, località del Bolognese.

Insomma, la tradizione, tuttora viva nella nostra città, che vede la sera del Giovedì Santo, dopo la rievocazione dell'Ultima Cena, le campane “legate”, mute, in segno di partecipazione dell'intera comunità al grande dolore della Chiesa per la Passione di Gesù Cristo, e “sciolte” solo alla mezzanotte del Sabato Santo per annunciare la Resurrezione di Cristo, è totalmente infranta dall’Amministrazione Comunale, che ha programmato un concerto di maestri campanari, che suoneranno a festa alcune campane montate su un trespolo trasportato sul cassone di un camion (così si vede dal video scaricabile da YouTube). Incuranti e insensibili della consegna del silenzio per tutto il mondo cristiano fino al giorno dopo! E chissà quanto costa al contribuente tutto questo!!

La cosa paradossale è, così si legge dagli atti degli uffici, che il servizio sarà fornito dalla Parrocchia di Santa Maria Assunta di Monghidoro (BO): possibile che un ente cattolico si renda artefice della “violazione” del sacro silenzio del Venerdì Santo nella nostra Città?!? chissà se l’Arcivescovo di Bologna ne è al corrente?!?

È evidente che l’Amministrazione Comunale non comprende l’inopportunità di uno spettacolo di campanari il Venerdì Santo, seppure per festeggiare il Capodanno, né ha la sensibilità e il rispetto per i molti cittadini cristiani né soprattutto conosce la storia e le tradizioni della sua città e del suo territorio.

Cena e baldoria agli Arsenali Repubblicani il Giovedì Santo, corteo allegro e suono di campane il Venerdì Santo (schivato per un pelo lo spettacolo pirotecnico!!): è questa la città che voleva diventare la Capitale della Cultura? Hanno fatto bene a bocciarci!!!!  non saremmo mai stati all’altezza, visto che non si conoscono e non si comprendono queste banalità !!!!

È disarmante osservare il popolo pisano che consente all’Amministrazione Comunale di fare grandissime bischerate come quella dei festeggiamenti del Capodanno Pisano quando è Venerdì Santo: un popolo così si merita veramente i suoi (peggiori) governanti!!!

Riccardo Buscemi, Gino Logli, Mirella Bronzini, Giovanni Garzella

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno Pisano: "Concerto di campane nel giorno del sacro silenzio"

PisaToday è in caricamento