Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Festival di arte pubblica 'Art On' di Cascina: vince Gian Marco Lamuraglia

Per l'autore della scultura 'Angelo ai caduti per la libertà' il premio di 10mila euro, grazie alle oltre 6mila preferenze raccolte dalla giuria popolare, composta dai visitatori giunti a Cascina che hanno votato con un sms

Foto di: duesudue. Qua il vincitore, sotto gli altri premiati

Si è chiusa la rassegna d'arte 'Art On' che ha visto protagonista la città di Cascina, letteralmente palcoscenico del festival di arte pubblica con le opere degli artisti dislocate fra le strade e le piazze della cittadina.

Sono stati resi pubblici i risultati delle voltazioni espresse sia dalla giuria tecnica che quella popolare. Quest'ultima ha votato tramite un sms ed ha attribuito al vincitore 10mila euro. Ad aggiudicarsi il premio è stato Gian Marco Lamuraglia con la sua opera 'Angelo ai caduti per la libertà'. Ha ricevuto quasi 6mila voti, espressi fino al 3 ottobre scorso. 

Il premio della critica, espresso dalla giuria tecnica, è andato a Elisa Muliere per l'opera 'Polarity privacy' (in foto sotto), con la motivazione "per la forza espressiva condensata in pochi tratti, figure che sembrano materializzarsi da un incubo onirico, schiacciate sui muri della città. Il richiamo simbolico, rappresentato dai punti rossi, sa evocare atmosfere multimediali estremamente contemporanee. Forza e immediatezza: è ciò che si chiede all'arte pubblica di strada".

polarity privacy-2La giuria tecnica, composta da Paolo Grigò (presidente), Sabina De Gregori, Andrea Ciucci, Fabrizio Cassanelli, Filippo Fabozzi, Yan Blusseau e Alessandro Romanini, ha poi conferito una menzione speciale a Funky Fresh Factory, "per aver risposto in modo particolarmente convincente all'aspetto pubblico del contest, esaltando e promuovendo la riqualificazione urbana e culturale dello spazio attraverso un intervento che si inserisce perfettamente sia sulla superficie della vecchia torre che nell’area verde sottostante". 

Altre menzioni sono andate a Elisa Talentino "per l'uso essenziale del segno pittorico e delle tecniche di video-animazione che restituiscono un'opera poetica, forte e delicata"; a Gomez "per l'impatto emotivo che suscita l'opera e per la sua capacità di valorizzare il tema importante della trasmissione di memoria e saperi alle nuove generazioni nonché per l'ottima padronanza della tecnica pittorica"; a Guerrilla Spam "per la capacità tecnica pittorica, l'uso equilibrato ed estetico dello spazio sfruttato in modo originale esaltando un'area nascosta e decentrata"; a Valentina Grigò "per la contaminazione dei linguaggi e la capacità di contestualizzare il progetto, rendendo la città parte integrante dell’opera, interpretando al meglio la relazione tra spazio pubblico e luogo indoor". 

La giuria tecnica ha inoltre segnalato Barbara Benvenuti, Disomologart (Umberto Antonelli), Gregorio Pampinella, Moallaseconda. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato prossimo, 10 ottobre 2015, alle ore 17, nella sala consiliare del Comune di Cascina (corso Matteotti 90).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival di arte pubblica 'Art On' di Cascina: vince Gian Marco Lamuraglia

PisaToday è in caricamento