Cronaca Piazza Garibaldi

Violenza sulle donne: una fiaccolata dedicata a Roberta Ragusa

Dopo la decisione del gup, arrivata quasi come un fulmine a ciel sereno venerdì scorso, nella serata della festa della donna fiaccole e lumini accesi a Vecchiano per chiedere giustizia per la mamma scomparsa oltre tre anni fa

Un flash mob contro la violenza sulle donne con una dedica particolare a Roberta Ragusa, la donna scomparsa nel 2012 dalla sua villetta di Gello di San Giuliano Terme. Il marito Antonio Logli, unico indagato per omicidio volontario e distruzione di cadavere, è stato prosciolto venerdì scorso dal giudice per l'udienza preliminare, anche se la Procura ha annunciato che continuerà le indagini per arrivare alla verità. Una decisione, quella del gup, che ha destato profondo sconcerto nell'opinione pubblica. In tanti si chiedono che fine abbia fatto Roberta, così ieri sera, nel giorno della festa della donna, durante una fiaccolata con candele e lumini a Vecchiano il pensiero è andato inevitabilmente alla mamma di San Giuliano della quale si sono perse le tracce da quella fredda notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne: una fiaccolata dedicata a Roberta Ragusa

PisaToday è in caricamento