Cronaca

Mafia: dopo il funerale show di Casamonica anche Filippeschi in piazza

Il sindaco di Pisa e presidente di Legautonomie parteciperà alla manifestazione in programma giovedì a Roma. "Le mafie e la criminalità - dice Filippeschi - sono la vera palla al piede del paese, una delle più perniciose cause della nostra crisi"

Il 3 settembre, a Roma, in Piazza Don Bosco, sede dell'omonima chiesa dove è stato celebrato il tanto discusso funerale di Vittorio Casamonica, ci sarà anche Marco Filippeschi, sindaco di Pisa e presidente di Legautonomie, che ha aderito alla manifestazione contro le mafie promossa dal Partito Democratico. "Occorre una larga mobilitazione sociale, politica e istituzionale, senza bandiere di partito e senza steccati. E' importante che sul diritto alla legalità si riaffermi, oggi più che mai, una forte saldatura tra le istituzioni e il tessuto civile e sociale delle nostre città" commenta Filippeschi.

"Perchè le mafie e la criminalità - continua - sono la vera palla al piede del paese, una delle più perniciose cause della nostra crisi, che scoraggia e avvilisce i cittadini e gli operatori economici che fanno onestamente il proprio lavoro". Per il sindaco, quindi, "occorre rendere evidente una vicinanza anche fisica di coloro che sono ogni giorno impegnati a contrastare nei luoghi di lavoro, nel vivere civile, nel tessuto economico e nelle istituzioni, le più odiose manifestazioni del potere mafioso e criminale, spesso esponendosi a minacce e ritorsioni".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia: dopo il funerale show di Casamonica anche Filippeschi in piazza

PisaToday è in caricamento