Cronaca

Vecchiano, il Comune telefona agli anziani soli: "Vogliamo star loro vicino"

Lo scopo, ha spiegato il sindaco Angori, è "assicurarci che non manchi loro nulla e rassicurarli in questo periodo di emergenza"

Al via il 'filo diretto' con gli anziani che vivono da soli, da parte dell’Amministrazione Comunale di Vecchiano. "Nel giorno di Pasquetta, in un periodo di festa in cui tendono ad acuirsi ancor di più i sentimenti di solitudine e isolamento per coloro che vivono da soli e sono attanagliati da questa situazione di emergenza sanitaria, abbiamo deciso di dare al via alle telefonate ai nostri anziani", spiega il Sindaco Massimiliano Angori, che ha chiamato personalmente alcuni cittadini vecchianesi per sapere se avessero necessità specifiche.

"Pensiamo che sia giusto e doveroso in questo momento avere un occhio di riguardo per queste persone più fragili, che vivono con ancora maggiore difficoltà un momento così complicato. Sono state piacevoli chiacchierate anche per il sottoscritto. La nostra intenzione, con queste telefonate, è assicurarci che agli anziani che vivono da soli non manchi nulla, anche per quanto concerne le necessità quotidiane, e rassicurarli del fatto che soli non sono, perché la loro comunità c’è. Proseguiremo il filo diretto anche nei prossimi giorni" conclude il primo cittadino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchiano, il Comune telefona agli anziani soli: "Vogliamo star loro vicino"

PisaToday è in caricamento