rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca San Miniato

Per la messa in sicurezza della SRT 436 arrivano 670mila euro dalla Regione

Negli interventi è compresa anche la realizzazione della pista ciclabile

Prosegue la messa in sicurezza del tratto stradale fra lo svincolo della Fi-Pi-Li nel Comune di San Miniato (viale Marconi) e la località di San Pierino nel Comune di Fucecchio. La giunta di Palazzo Strozzi Sacrati ha appena dato il via libera all’accordo di programma fra Regione, Città Metropolitana, Comuni di Fucecchio e San Miniato per il secondo stralcio di lavori in quel tratto. Negli interventi è compresa anche la realizzazione della pista ciclabile che servirà a collegare in maniera più fluida, sicura e sostenibile anche centri di interesse come la stazione ferroviaria San Miniato-Fucecchio e il cimitero di San Pierino. Il contributo  a carico della regione ammonta a 666mila 353 euro spalmati nel bilancio regionale 2022-2024. 

Lo schema di accordo stabilisce che il Comune di Fucecchio svolgerà la funzione di stazione appaltante e si occuperà inoltre con finanziamenti propri della progettazione definitiva ed esecutiva; le spese per appalto, esecuzione lavori e spese tecniche correlate, compreso collaudo tecnico amministrativo finale, saranno garantite da fondi della Regione Toscana; il collegio di vigilanza sul rispetto degli impegni assunti tramite l’accordo di programma oggetto di approvazione, sarà composto dal presidente della Giunta Regionale che lo presiede, dal sindaco del Comune di Fucecchio, dal sindaco del Comune di San Miniato e dal sindaco della Città Metropolitana.

"Dal 2018 la SRT 436 Francesca, è divenuta di competenza regionale. Il tratto in questione - spiega l’assessore alle Infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli - è sempre stato molto critico perché molto trafficato, con questa tranche di intervento andiamo ad intervenire ulteriormente sulla messa in sicurezza, ma anche realizziamo la pista pedo-ciclabile che incentiva la mobilità sostenibile oltre a separare le diverse tipologie di traffico, aumentando la sicurezza per ciclisti e pedoni". Il progetto di fattibilità tecnico-economica era stato suddiviso in due stralci funzionali: il primo per un importo delle opere di 1.483.646,71 euro e il secondo di 666.353,29 euro. Le risorse regionali, messe a bilancio per il 2021, sono servite per la realizzazione del primo stralcio dell’opera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la messa in sicurezza della SRT 436 arrivano 670mila euro dalla Regione

PisaToday è in caricamento