Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Ponsacco

Ponsacco: 455mila euro per la nuova scuola 'ad energia quasi zero'

La scuola 'Fucini' ha avuto l'ok definitivo dal Gestore Servizi Energetici per il finanziamento. La tecnica costruttiva permetterà di risparmiare sui costi di gestione dell'edificio

Un traguardo importante quello raggiunto dall’amministrazione comunale di Ponsacco per la costruzione della nuova scuola Fucini. È arrivato infatti l’ok definitivo dal Gestore Servizi Energetici per un contributo di 455.613 euro destinato interamente alla realizzazione della nuova struttura.

“Dopo l’assegnazione preventiva oggi abbiamo ottenuto l’assegnazione definitiva di questo importante finanziamento che sommato al contributo della Regione Toscana di 500.000 euro e alle risorse comunali ci assicurerà la possibilità di realizzare le nuove Fucini al meglio e nel più breve tempo possibile” commenta il sindaco Francesca Brogi. Il Gestore Servizi Energetici (GSE) è la società controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha il compito di promuovere la sostenibilità ambientale anche attraverso l’incentivazione di opere pubbliche ad elevata efficienza energetica.

La nuova Fucini infatti sarà una scuola in classe energetica NZEB, ovvero ad energia quasi zero, progettata per avere ottime prestazioni tecniche e tecnologiche con bassi consumi energetici. Ambienti dunque molto più ampi e luminosi, caldi d’inverno e freschi in estate che risulteranno più accoglienti per gli alunni e che allo stesso tempo permetteranno di risparmiare sui costi di gestione dell’edificio.

“Un progetto all’avanguardia di cui siamo orgogliosi - prosegue il primo cittadino - tanto che è stato definito dallo stesso GSE fra i più innovativi e virtuosi in tutta Italia”.

In autunno sarà espletata la gara per l’individuazione della ditta che si occuperà di svolgere i lavori, con l’auspicio di vedere il cantiere aperto già dai primi mesi del 2019.

progetto scuola fucini ponsacco-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponsacco: 455mila euro per la nuova scuola 'ad energia quasi zero'

PisaToday è in caricamento