Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Porta a Mare: completato il murale sull'asilo notturno di via Conte Fazio

Imos, Beast e 2Old raccontano la storia della città e del quartiere: il Canale dei Navicelli (acqua), le fabbriche (terra), il bombardamento (fuoco) e gli aerei (aria)

Imos, Beast e 2Old sono i nomi dei tre writer che hanno appena dipinto il muro di cinta del cortile dell'asilo notturno di via Conte Fazio, nell'ambito della seconda edizione del festival di arte pubblica e partecipata Start Festival-Welcome to Pisa.

L'opera collettiva è stata eseguita a tre mani: il lettering, in cui sono riportati i loro nomi secondo uno stile che eredita dalla tradizione dei maestri del graffito di New York; due illustrazioni ispirate alla storia del quartiere di Porta a Mare vista attraverso i quattro elementi della natura, l’acqua del Canale dei Navicelli costruito dai Medici nel ‘500, la terra dove furono costruiti gli stabilimenti industriali a fine ‘800 (campeggiano le ciminiere della Saint Gobain), il fuoco del tragico bombardamenti del 31 agosto del 1943 perpetrato dagli alleati a fini dimostrativi per accelerare l’Italia a stipulare l’armistizio e l’aria solcata dagli aerei del vicino aeroporto; l'idea è dunque quella di condensare sulla stessa parete le proprie personalità artistiche e desigenze espressive con riferimenti importanti per la comunità locale che vive e attraversa il quartiere quotidianamente.

"Beast e 2Old, come Ozmo con il suo Ritratto di Galileo, sono due artisti pisani di fama internazionale che hanno voluto omaggiare la loro città e - afferma il curatore Grassi - hanno avvicinato bambini e adulti a linguaggi audaci e complessi dell’arte contemporanea; con questo pezzo il festival apre anche al graffito, manifestazione espressiva e creativa di un più ampio fenomeno culturale che a Pisa, grazie ad eventi cult come Panico Totale, fin dagli anni ’90 ha trovato uno dei luoghi di maggiore sviluppo a livello italiano richiamando writers famosi da tutto il mondo".

"Un nuovo intervento che unisce sensibilità sociale, partecipazione del quartiere e delle sue realtà, storia dei luoghi e arte. Un'opera di pregio che rimanda alle significative esperienze del writing pisano" aggiunge l'assessore alla cultura del Comune di Pisa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a Mare: completato il murale sull'asilo notturno di via Conte Fazio

PisaToday è in caricamento