Cronaca Via Oberdan Brogiotti

Decoro urbano: ecco le nuove fioriere in Borgo

Prosegue il progetto dell'amministrazione comunale per rendere più accoglienti le varie zone della città

Operai al lavoro in queste ore per proseguire il progetto unitario di decoro urbano che investe l’intero asse pedonale del centro storico di Pisa, dalla piazza della Stazione fino a via Oberdan, secondo criteri di omogeneità e riqualificazione del decoro urbano cittadino. Dopo l’installazione delle fioriere in Borgo Largo, adesso vengono realizzate le perimetrazioni dei dehors delle attività commerciali che occupano spazi pubblici sulla strada, per uniformare completamente tutti gli arredi.
Sono 9 in tutto le aree esterne ai bar tra Borgo Largo e Borgo Stretto che saranno circondate dalle fioriere in acciaio corten composte ciascuna da 5 moduli, identiche alle fioriere già installate in Borgo Largo e all’ingresso di Borgo Stretto. L’intervento che uniforma gli arredi urbani lungo l’asse pedonale, che ha previsto un investimento di 122mila euro, proseguirà nelle prossime settimane spostandosi in Corso Italia per completare il percorso unitario di decoro urbano del centro storico.

“Con l’installazione delle nuove fioriere, Borgo si appresta a diventare un salotto fiorito - dichiara il sindaco Michele Conti - stiamo creando lungo il principale asse commerciale della città un percorso unitario di arredo e verde urbano che porta bellezza, omogeneità ed elementi naturali nel cuore del nostro centro storico. Abbiamo pensato e realizzato un progetto specifico, attraverso un sistema omogeneo di fioriere composte a moduli, costituite da acciaio 'corten' con fioriture stagionali e arbusti perenni, che si snoderà lungo l’asse pedonale dalla Stazione a Borgo Largo e successivamente arriverà fino a via Santa Maria. Insieme agli alberi di Natale che stiamo allestendo in centro e alle fioriture stagionali che abbelliscono le principali piazze, vogliamo trasmettere l’immagine di una città che guarda al futuro con positività e speranza. Un città che si farà trovare ancora più curata ed accogliente quando potremo gradualmente tornare alla normalità”.

“Tutti gli interventi che stiamo eseguendo sul verde e l’arredo urbano - aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici, verde e cura della qualità urbana Raffaele Latrofa - vengono realizzati sulla base di un apposito disciplinare per l’arredo urbano che abbiamo redatto con gli uffici e che prevede tre tipologie di arredi urbani omogenei e distinti, uno per il centro storico, uno per il litorale e uno per i quartieri, che stiamo gradualmente introducendo man mano che facciamo i nuovi interventi. Quello del centro storico è un altro esempio della progettualità e dell’attenzione alla qualità che la nostra amministrazione sta concentrando sul verde e sull’arredo urbano, insieme al programma delle fioriture stagionali, alla riqualificazione delle rotatorie cittadine e del verde sul litorale, alla creazione di boschi urbani e infrastrutture verdi in quartieri e periferie della città. I prossimi step del progetto prevedono a metà dicembre la sostituzione con le nuove fioriere dei new jersey in Corso Italia, in via Toselli, in corrispondenza dell’incrocio con via San Martino e davanti all’edicola. A seguire verranno installati altri moduli all’inizio di Corso Italia dal lato di piazza Vittorio Emanuele”.

A conclusione del progetto, a inizio gennaio, verranno sostituiti anche i new jersey di via Santa Maria, sia davanti a piazza Cavallotti che nel tratto più avanti, poco prima dell’arrivo in piazza dei Miracoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decoro urbano: ecco le nuove fioriere in Borgo

PisaToday è in caricamento