rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca Santa Luce

Firmata la convenzione: il monastero buddhista a Santa Luce si farà

La struttura sorgerà sulle colline della frazione di Pomaia

E' stata firmata, martedì 10 maggio, la convenzione tra il Comune di Santa Luce e l’associazione dei monaci e delle monache Sangha Onlus che conclude l’iter burocratico, avviato nel 2004, che di fatto autorizza il permesso a costruire del primo monastero buddhista, nelle colline del comune di Santa Luce (PI) a Pomaia
Il monastero, che sarà costruito sulla roccia proprio come i monasteri del Tibet, ha lo scopo di fornire ospitalità a circa cento fra monaci e monache, recuperando, con la realizzazione del Parco della Contemplazione, un’area di grande bellezza che ha subito il trauma ambientale dell’escavazione. Il progetto prevede un’architettura ecologica e sostenibile in armonia con il territorio circostante. 

"Siamo felici - ha dichiarato Massimo Stordi presidente dell’Associazione Sangha Onlus - ringraziamo l’amministrazione comunale per l’impegno. Ora inizia la seconda fase, che coincide con la raccolta fondi e le ulteriori progettazioni. La sinergia virtuosa tra il Comune, la Provincia di Pisa, la Regione Toscana e Sangha Onlus porterà alla realizzazione di questa opera che sarà al servizio e per il beneficio di tutti gli esseri". E ancora "a pochi passi dall’Istituto Lama Tzong Khapa che rappresenterà per il Monastero sempre un punto di riferimento per approfondire lo studio e la meditazione attraverso i suoi programmi di studio e attività".

Il sindaco, Giamila Carli, ha sottolineato che "si tratta di un’importante tappa verso la realizzazione del Parco della Contemplazione e della Pace, del tempio e delle opere che completeranno le strutture monastiche. E' il compimento di un lavoro iniziato nel 2017, con il piano operativo approvato nel 2019 e completato dal piano attuativo del 2021. Prossimo adempimento: il rilascio della concessione edilizia". Una firma attesa da tanto tempo, 18 anni per l’esattezza. Di questo luogo di meditazione e preghiera, benedetto da Sua Santità il Dalai Lama nel 2014, ne beneficeranno tutti, buddhisti e non, perché integrando modi semplici di vivere con amorevole gentilezza, compassione e saggezza, verrà dato un concreto contributo a un mondo di pace. Per avere maggiori informazioni, è possibile visitare il sito del monastero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firmata la convenzione: il monastero buddhista a Santa Luce si farà

PisaToday è in caricamento