Cronaca

Il Comune si allea con Plastic Free onlus nella lotta alla plastica: firmato il protocollo

Lo scorso 9 aprile Palazzo Gambacorti ha sancito l'intesa con l'associazione, che in provincia è guidata da Mario De Longis: completa sinergia nella lotta all'abbandono dei rifiuti e nella raccolta

Il Comune di Pisa si allea con uno dei protagonisti nella lotta alla plastica per dare slancio all'attività di tutela dell'ambiente: Palazzo Gambacorti ha firmato il protocollo d'intesa con Plastic Free onlus, un'associazione nazionale che ha l'obiettivo di informare e sensibilizzare il maggior numero di persone possibile sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso, e dei suoi effetti sull'intero ecosistema. L'obiettivo dell'intesa è sensibilizzare la cittadinanza sulla pericolosità degli abbandoni di plastica, operando con azioni concrete soprattutto attraverso l'organizzazione di giornate di raccolta di rifiuti e passeggiate ecologiche.

Il protocollo è stato firmato lo scorso 9 aprile e avrà una durata annuale. L'accordo prevede che il Comune di Pisa supporti le attività dell’associazione concedendo il patrocinio gratuito per gli appuntamenti di raccolta di rifiuti e per le passeggiate ecologiche, dando visibilità, attraverso i propri canali, alle iniziative e garantendo l’intervento dell’azienda di raccolta rifiuti locale per il ritiro dei sacchi a fine di ogni giornata. L’intesa prevede inoltre che il Comune garantisca priorità di intervento alle segnalazioni di abbandono di rifiuti fatte dai referenti Plastic Free e agevoli, quando possibile, l’occupazione gratuita di suolo pubblico per l’installazione di uno stand per informare e sensibilizzare i cittadini sull’evento in corso.

Il referente provinciale della onlus Mario De Longis spiega: "L'associazione ha aperto una sezione locale nel 2019 e da allora ha organizzato vari eventi di sensibilizzazione su tematiche ambientali, in particolar modo coinvolgendo i cittadini in giornate di raccolta di rifiuti non pericolosi e plastiche nel territorio. Oltre a questo promuove anche lezioni di educazione ambientale nelle scuole e on line e segnalazioni di abbandono rifiuti in maniera abusiva". E riguardo all'accordo siglato con l'amministrazione sottolinea: "Si ufficializza un rapporto che va avanti ormai da agosto scorso. Sono infatti tantissime le iniziative in cui il Comune ci ha supportato: dalla prima camminata ecologica fatta a Tirrenia a settembre, fino all’ultima raccolta fatta a Marina di Pisa il 18 aprile scorso alla quale hanno partecipato oltre 200 persone raccogliendo circa 2,5 tonnellate di rifiuti".

L'assessore all'Ambiente Filippo Bedini commenta così: "Plastic Free onlus svolge un servizio essenziale, che il Comune non può effettuare: la raccolta manuale dei rifiuti. Apprezzo molto tutte le realtà che si rimboccano le maniche: soltanto facendo così si può realmente fare la differenza nella difesa dell'ambiente. Plastic free ha proprio questa missione e quindi il Comune è ben felice di stringere questo accordo. Ne gioverà l'intera comunità".

Il prossimo appuntamento già messo in programma dalla sezione pisana di Plastic Free onlus è quello del 4 luglio: "E' stato organizzato direttamente con la presidenza nazionale dell'associazione - conclude De Longis - sicuramente si svolgerà sul territorio comunale. Fra qualche settimana determineremo meglio le zone di intervento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune si allea con Plastic Free onlus nella lotta alla plastica: firmato il protocollo

PisaToday è in caricamento