rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Marina di Pisa

"No al parcheggio multipiano a Marina di Pisa": flash mob per una mobilità sostenibile

Un gruppo di associazioni del territorio ha promosso l'iniziativa in programma sabato 2 aprile contro il progetto dell'amministrazione comunale: "Ulteriore parcheggio attrattore di traffico sul litorale già congestionato"

Un flash mob contro il parcheggio multipiano a Marina di Pisa e per una mobilità sostenibile sul litorale. E' quello promosso da un gruppo di associazioni che sabato 2 aprile danno appuntamento ai cittadini per sfilare in bicicletta e a piedi da piazza delle Baleari (ritrovo ore 15) fino all'area dove è prevista la realizzazione del 'fast park', lungo la via Litoranea nei pressi del Boboba Village.
"L’amministrazione comunale vuole spendere 2 milioni di euro per realizzare un parcheggio a due piani - affermano le associazioni aderenti al flash mob - dopo un incredibile balletto di numeri, a oggi i nuovi posti auto sarebbero circa 40 (50.000€ a nuovo posto auto). La Regione Toscana finanzia il parcheggio per un numero di posti auto superiore, come scambiatore e al servizio anche di Comuni limitrofi. In realtà è solo un ulteriore parcheggio attrattore di traffico sul litorale già congestionato, in particolare in estate, da un mare di auto che rendono inefficiente il servizio pubblico".

"Occorre abbandonare l'illusione che l’assedio delle auto al litorale si possa mitigare attraverso l’aumento dei parcheggi piuttosto che con l’adozione di serie e coerenti politiche miranti alla riduzione del traffico veicolare privato - proseguono - se non si cambia il modo di muoversi verso il litorale i parcheggi e le strade non basteranno mai e l’ambiente litoraneo sarà sempre sotto attacco".
Secondo il gruppo di associazioni le azioni da intraprendere per risolvere il problema sono: riduzione della sosta e sua attenta tariffazione, istituzione di aree pedonali e/o ZTL, potenziamento del trasporto collettivo ecologico, promozione della mobilità ciclistica. "In quest’ottica va promosso lo studio di fattibilità per la realizzazione della tranvia litoranea" concludono, dando appuntamento a sabato.
Le associazioni promotrici dell'iniziativa sono: Fiab Pisa, La città ecologica aps Pisa, Legambiente Pisa, WWF Alta Toscana, Circolo APS Il Fortino – Marina di Pisa, 6000 Sardine Pisa e Pontedera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No al parcheggio multipiano a Marina di Pisa": flash mob per una mobilità sostenibile

PisaToday è in caricamento