Cronaca

Flop del test Sistri. Cna Pisa: "1 giugno? Impossibile"

Cna Pisa ha partecipato al test su scala nazionale assistendo diverse aziende del territorio, ma il risultato è stato deludente: su 50 imprese neppure il 10% è riuscito a completare l'inserimento dei dati. Chi ce l'ha fatta ha dovuto fare i conti con lunghe attese

Click Day, il sistema Sistri non supera la prova.
CNA Pisa ha partecipato al test su scala nazionale per testare l’effettiva operatività del SISTRI, il nuovo sistema telematico per la tracciabilità dei rifiuti che, in provincia di Pisa,  interessa moltissime  aziende con produzione di rifiuti speciali. CNA Pisa ha assistito diverse aziende del territorio che hanno volontariamente scelto di partecipare al Click Day per verificare se il sistema SISTRI sia pronto o meno per l’utilizzo a partire dal prossimo 1 giugno, data prevista per l’entrata in vigore ufficiale del sistema. Il responso però è senza dubbio negativo.


“A conclusione della giornata - ha spiegato il responsabile ambiente CNA Pisa Marcello Bertini - si sono registrate  una serie di criticità che inficiano l’efficacia del sistema. Le difficoltà interessano diversi momenti della procedura ma si concentrano soprattutto sulla dinamica di accesso al servizio. Impossibile infatti per molte imprese accedere al sistema. I dispositivi elettronici in molti casi inviavano messaggi di non riconoscimento dell’utente oppure dell’impossibilità di accedere al servizio dopo quasi un ora di attesa". E aggiunge: "In Provincia di Pisa su 50 imprese che hanno effettuato il test, neppure il 10% è riuscito a completare un inserimento dati. Adesso il Ministero dell’Ambiente dovrà riflettere su quanto emerso da questo test nazionale e prendere atto che il sistema SISTRI ancora non è pronto per l’avvio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flop del test Sistri. Cna Pisa: "1 giugno? Impossibile"

PisaToday è in caricamento