Cronaca Cascina

Cascina: dallo Stato arrivano fondi per la messa in sicurezza delle scuole

Il governo ha destinato circa 200mila euro agli istituti del territorio

Dal governo circa 200mila euro alle scuole cascinesi per l’avvio dell’anno in sicurezza. Si tratta di una quota dei 350 milioni inseriti nel decreto per le risorse da destinare a spese per l'acquisto di beni e servizi, per finalità connesse all’esigenza di contenere il rischio epidemiologico da Covid-19. "Le risorse statali arriveranno direttamente alle scuole - spiega il sindaco Michelangelo Betti - si tratta di un sostegno diretto importante. Come chiarito dal Ministero dell’Istruzione i fondi potranno essere utilizzati per l’acquisto di dispositivi di protezione e di materiale per l’igiene individuale o degli ambienti. Saranno possibili anche interventi a favore della didattica per le studentesse e gli studenti con disabilità, disturbi specifici di apprendimento e altri bisogni educativi speciali. Le note ministeriali precisano che potranno essere destinati anche a potenziare gli strumenti digitali, per favorire l’inclusione e contrastare la dispersione scolastica attraverso il potenziamento dell’offerta formativa".

I fondi si potranno utilizzare anche per adattare gli spazi interni ed esterni degli istituti per garantire lo svolgimento delle lezioni in sicurezza o per l’acquisto di servizi professionali, di formazione e di assistenza tecnica per la sicurezza sui luoghi di lavoro, per l’assistenza medico-sanitaria e psicologica. Si potranno acquistare strumenti per l’aerazione e quanto ritenuto utile per migliorare le condizioni di sicurezza all’interno degli Istituti. Per l’Istituto comprensivo Giovanni Falcone di Cascina è previsto un finanziamento di 40.201,85 euro. La somma maggiore è indirizzata agli interventi per l’Istituto Paolo Borsellino di Casciavola, con 49.338,13 euro. Per il terzo Istituto Comprensivo del Comune, il Fabrizio De Andrè di San Frediano, son infine in arrivo 40.821,02 euro. Finanziamenti anche per le scuole secondarie superiori cascinesi. Per l’Istituto Antonio Pesenti sono stati stanziati 38.232,48 euro. Nelle tabelle la somma maggiore va al Liceo artistico Russoli, che ottiene 61.975,16 euro. Cifra che comprende però gli interventi sia per il plesso di Cascina che per quello di Pisa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: dallo Stato arrivano fondi per la messa in sicurezza delle scuole

PisaToday è in caricamento