Cronaca

Fornacette: oltre 100 gli intervenuti al workshop pubblico sul disagio giovanile

Dibattito pubblico molto partecipato per discutere e lanciare idee per risolvere la questione del disagio giovanile nei territori cittadini. Su tutte emerge la necessità di ascolto e possibilità di confronto con gli adolescenti

All'assemblea pubblica sul disagio giovanile di Fornacette c'erano oltre 100 persone. L'eterogeneità e la partecipazione del pubblico presente è segno che il problema è sentito nella comunità, e che iniziative come quella del 4 febbraio tenutasi presso la Sala James Andreotti sono passi importanti per affrontare un tema complesso e urgente: quello delle difficoltà e delle fragilità che gli adolescenti del territorio incontrano nel loro percorso di crescita.

La serata segue l’analogo incontro svoltosi a Calcinaia venerdì 29 gennaio e in quanto "work in progress" ha catalizzato idee e proposte provenienti da associazioni e mondo della scuola, ma soprattutto dalle famiglie dei ragazzi e delle ragazze della cittadinanza. Dall’assemblea, a cui erano presenti il sindaco Lucia Ciampi e gli assessori, è emersa con forza l’esigenza di offrire, per quanto possibile, sostegno agli adolescenti: ascolto e possibilità di confronto, purché in una forma che sia consona e fruibile al target in questione.

"L’invito dell’amministrazione al dialogo sul tema del disagio giovanile – dichiara il sindaco di Calcinaia Lucia Ciampi – è stato ben accolto. I cittadini hanno espresso con la loro attiva partecipazione un notevole interesse alla questione, una sensibilità manifesta che rappresenta il giusto punto di partenza per mettere in campo azioni concrete. Preziosi sono stati gli interventi di ciascuno: i differenti punti di vista e le molteplici esperienze hanno infatti aiutato a dipingere un quadro più completo e dettagliato della realtà del problema".

"Dopo una prima imprescindibile fase di dialogo, arriva il tempo delle azioni – continua Ciampi – stiamo infatti già lavorando per dare concretezza alle intenzioni condivise". Rispondere ai bisogni di una fascia di popolazione che rappresenta il futuro della comunità, questo l'obiettivo degli incontri e delle iniziative che si ripeteranno sul territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fornacette: oltre 100 gli intervenuti al workshop pubblico sul disagio giovanile

PisaToday è in caricamento