Cronaca

Fiumi, Fosso del Mulino sopra i livelli di guardia: idrovora in azione

La Protezione Civile del Comune di Pisa e l'Ufficio Fiumi e Fossi nel primo pomeriggio di lunedì hanno montato una pompa idrovora da 6 metri cubi che dal Fosso del Mulino, attraverso un tubo, scarica l'acqua in Arno

L'idrovora montata

Fosso del Mulino oltre i livelli di guardia dopo le piogge degli ultimi giorni. Per risolvere la situazione la Protezione Civile del Comune di Pisa e l'Ufficio Fiumi e Fossi nel primo pomeriggio di lunedì 11 marzo hanno montato una pompa idrovora da 6 metri cubi che dal Fosso del Mulino, attraverso un tubo, scarica l'acqua in Arno.

Modifiche al traffico: per rendere possibile l'operazione la carreggiata del lungarno ha subito un restringimento, restando comunque transitabile.

Nella mattina 13 i mm di pioggia caduti sulla città.  Non sono state segnalate altre situazioni di criticità. Nelle prossime ore la Protezione Civile continuerà a monitorare la situazione

Come funziona: il fosso del Mulino normalmente scarica nel fiume Arno. Quando però i livelli del fiume superano l'altezza dello sbocco del fosso, viene posizionata una cataratta, per evitare che le acque dell'Arno si riversino nel fosso stesso. Ora, per abbassare il livello dell'acqua del fosso, è stata montata una pompa idrovora prende l'acqua e la scarica nel fiume passando attraverso un grosso tubo. In questo momento per l'Arno ricevere l'acqua attraverso questo sistema non è un problema, anche se è alto, per due motivi. Per primo la sua portata è molto elevata e non risente dell'acqua che arriva dalla pompa. In secondo luogo il livello dell'Arno (il picco massimo di lunedì 11 marzo è stato 3,2 metri) è ben al di sotto del livello di guardia (fissato a 4 metri) e attualmente è in diminuzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumi, Fosso del Mulino sopra i livelli di guardia: idrovora in azione

PisaToday è in caricamento