Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Marina di Pisa / Via Vivaldi

Marina di Pisa, fosso maleodorante in via Vivaldi: "Si prendano provvedimenti"

Giovanni Garzella, capogruppo PDL, e Alessandro Scotti, ex componente del CTP 1, chiedono chiarimenti sulla situazione del fosso e sulle sue problematiche inquinanti. "Sarebbe necessario un intervento delle autorità competenti" affermano

Scarichi inquinanti nel fosso di via Vivaldi di Marina di Pisa. E' la denuncia del capogruppo Pdl in Consiglio Comunale Giovanni Garzella e di Alessandro Scotti, componente uscente del CTP 1.

"Queste sostanze permeano dal terreno e da uno scarico fognario nei pressi di una stazione di sollevamento Acque Spa - affermano i due - è da capire una volta per tutte da dove arriva questo materiale inquinante, se l'area camper di Bocca d'Arno ha la raccolta reflui dei camper stessi allacciata a questo collettore e se arrivano reflui da monte del fosso. Sono anni che denunciamo questa situazione".

"Prima di incriminare qualche Ente o altri abusivi dello scarico - proseguono Garzella e Scotti - crediamo sia giusto far verificare la provenienza di mucillagini e reflui ad esempio facendoli aspirare da un autobotte e poi monitorare in seguito se vi è una riformazione. Certamente l'odore acre che si sprigiona, oltre ai reflui é sprigionato dal collettore che non ha uno sifone di contenimento, per cui la fognatura pubblica proveniente dalla parte nord di Marina va a sfociare dal quel tubo".Fosso via vivaldi marina-2

"Non e' accettabile - sottolineano ancora i due - che vicino ad un'area urbana e ad un'area camper attrezzata vi sia un lago di mucilaggini e reflui stagnanti, reflui che alle prime piogge si muovono andando verso il canale Lamone, poi nei Navicelli o Arno e poi in mare. Il tutto si somma ad una situazione ambientale non controllata con una vegetazione che cresce attorno liberamente, visto che nel tratto di fosso lungo l'area camper non viene più tagliata, forse per nascondere le magagne in corso in quel tratto?"

Giovanni Garzella e Alessandro Scotti chiedono un intervento della ASL, dell’ARPAT, del Consorzio Fiumi e Fossi, del Parco, della Provincia e del Comune per risolvere definitivamente il problema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, fosso maleodorante in via Vivaldi: "Si prendano provvedimenti"

PisaToday è in caricamento