Cronaca Strada Provinciale 5 Francesca

Frana sulla Provinciale Francesca: fino a lunedì nessuna ipotesi sulla riapertura

Nuovi smottamenti hanno interessato giovedì la collina sovrastante la strada di competenza della Provincia di Pisa, che annuncia la necessità di provvedere ad assicurare i mezzi meccanici al lavoro mediante ancoraggi dalla sommità

Almeno fino a lunedì non sarà possibile stabilire la tempistica per la messa in sicurezza e la riapertura della Strada Provinciale Francesca, colpita da una serie di frane che hanno invaso la carreggiata tra il comune di Calcinaia e quello di Santa Maria a Monte.
"Si è aggravato ulteriormente nella giornata di oggi (ieri, ndr), a causa del perdurante e intenso maltempo, il quadro dell’esteso processo franoso che interessa la Sp 5 'Francesca' nelle vicinanze del Ponte alla Navetta. Nel corso delle ultime ore, nuovi smottamenti si sono manifestati nell’area, allargando complessivamente il fronte del disseto in atto: tanto che nei prossimi giorni, per proseguire gli interventi in via di svolgimento, sarà necessario provvedere ad assicurare i mezzi meccanici al lavoro mediante ancoraggi dalla sommità, non sussistendo più la possibilità di condurne le mamovre solo appoggiandosi direttamente sul versante, data la sua instabilità" si legge in un comunicato della Provincia che conclude: "Quanto alle prospettive circa la tempistica per la riapertura, nessuna ipotesi sarà formulabile, almeno fino a lunedì prossimo; auspicando che, per allora, l’atteso miglioramento delle condizioni meteo consenta di tracciare un piano di lavoro non più suscettibile, come avvenuto invece finora, di continui stravolgimenti complessivi".

Intanto tra i cittadini resta tanta rabbia visto che, soprattutto gli abitanti di Montecalvoli, si sentono isolati e devono compiere un giro lunghissimo per spostarsi in auto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana sulla Provinciale Francesca: fino a lunedì nessuna ipotesi sulla riapertura

PisaToday è in caricamento