Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Università, il professor Francesco Dal Canto entra nella Commissione per la riforma del CSM

Il docente di Diritto costituzionale e ordinamento giudiziario italiano e comparato farà parte della squadra di esperti chiamata dal Governo Draghi a elaborare proposte per la riforma del Consiglio Superiore della Magistratura

Elaborare proposte di interventi per la riforma dell’ordinamento giudiziario e del Consiglio Superiore della Magistratura. E' questo l’importante compito che Francesco Dal Canto, professore ordinario di Diritto costituzionale e ordinamento giudiziario italiano e comparato dell’Università di Pisa, dovrà svolgere assieme agli altri membri della Commissione voluta dalla ministra della giustizia, Marta Cartabia, e insediatasi oggi a Roma per la prima volta.

Presieduta dal professor Massimo Luciani, ordinario di Istituzioni di diritto pubblico dell’Università Sapienza di Roma, la nuova Commissione del Ministero della Giustizia è composta da 5 docenti universitari e 3 magistrati che in pochi mesi dovranno produrre delle proposte per superare i profili problematici del funzionamento del CSM e affrontare alcuni aspetti dell’ordinamento giudiziario italiano, proponendo degli emendamenti al disegno di legge 'Bonafede', già in fase di discussione in Parlamento.

"Dopo la nomina di Pasqualino Albi come consulente personale del ministro Orlando e di Francesco Paolo Luiso come presidente della Commissione di riforma del processo civile - ha commentato il rettore dell’Ateneo pisano Paolo Mancarella, appena raggiunto dalla notizia - un altro professore dell’Università di Pisa è chiamato a dare il suo contributo al governo che si è appena insediato. Francesco Dal Canto è uno stimato collega, peraltro prorettore nell’epoca in cui io stesso ero prorettore alla Didattica: non posso che essere felice per questo incarico che ne riconosce l’alto valore professionale. Per la nostra Università, la sua chiamata è un ulteriore motivo d’orgoglio e gli faccio i miei più sentiti auguri di buon lavoro".

Nato a Livorno il 18 ottobre 1969, il professor Francesco Dal Canto, allievo del professor Roberto Romboli, è esponente di quella 'scuola pisana' che negli anni si è dedicata ai temi della giustizia e della magistratura e nata con il professor Alessandro Pizzorusso, scomparso nel 2015 all’età di 84 anni. Attuale direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, nel corso della sua carriera il professor Dal Canto, dal 2003 al 2009, è stato vicedirettore del Dipartimento di Diritto pubblico e, dal 2009 al 2011, vicepreside della Facoltà di Giurisprudenza. Mentre dal 2010 al 2016 è stato prorettore per gli affari giuridici. Ha collaborato con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il Consiglio Regionale della Toscana, con l'Agenzia Nazionale delle ONLUS.

Nella sua ampia produzione scientifica, che consta di circa centocinquanta scritti, si è occupato di vari temi di diritto pubblico e costituzionale, con particolare riguardo alla giustizia costituzionale, ai diritti fondamentali, alle fonti del diritto e all’ordinamento giudiziario. Tra i suoi testi di maggior successo il manuale Lezioni di ordinamento giudiziario (2020), giunto alla seconda edizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, il professor Francesco Dal Canto entra nella Commissione per la riforma del CSM

PisaToday è in caricamento