Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Corso Italia

Aggressione Zakir, Hamza non è partito solo: con lui anche il minorenne

Il tunisino 27enne che ha colpito il cameriere bengalese e il 16enne accusato di favoreggiamento sono parenti. Entrambi sono partiti martedì con un aereo da Malpensa non appena si era diffusa la notizia della morte di Zakir

Sono parenti Hamrouni Hamza, il 27enne tunisino che ha colpito con un pugno il cameriere bengalese morto martedì, e il minorenne (16 anni), denunciato per favoreggiamento così come Simone Tabbita, il terzo componente della banda. Il quarto ragazzo, un giovane di 20 anni, non è al momento indagato.

Hamza è partito martedì scorso da Malpensa, con un volo diretto a Tunisi, ma non sarebbe partito da solo. Con lui si è imbarcato infatti anche il minorenne, non appena si è diffusa la notizia della morte di Zakir.

Per ora tuttavia il sedicenne non è considerato un fuggitivo, ma soltanto irreperibile in quanto la Procura non pare intenzionata a chiederne l'arresto, misura cautelare che invece è già stata presentata al Gip per il parente ventisettenne.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione Zakir, Hamza non è partito solo: con lui anche il minorenne

PisaToday è in caricamento