Cronaca Marina di Pisa / Viale D'Annunzio

Fuochi d'artificio a Marina: prima tutti con gli occhi al cielo, poi tutti imbottigliati...nel traffico

Uno spettacolo pirotecnico che ha registrato il tutto esaurito sulla costa pisana con qualche disagio alla viabilità subito dopo il termine dei fuochi. Lunghe code di auto hanno intasato le strade del litorale

Lunghe file per tornare a casa. E' il rovescio della medaglia di una serata trascorsa sul litorale per gustarsi i colori dei fuochi d'artificio che hanno animato una notte di mezza estate. Lanciati dalla spiaggia di ghiaia davanti a Piazza Gorgona, lo spettacolo pirotecnico ha richiamato tantissime persone sulla costa pisana. Minuti di attesa (con code fuori dai locali) anche solo per prendere un gelato. Qualche lamentela per i parcheggi a pagamento. Poi dopo una mezz'oretta di fuochi, i classici tre spari hanno decretato la fine della festa e il rompete le righe. Così tutti hanno raggiunto le auto e si sono avventurati per le strade del litorale con il risultato di rimanere imbottigliati sia per raggiungere viale D'Annunzio sia per percorrere la via Litoranea verso Tirrenia. Ma di certo due passi lungomare sul finire dell'estate e i fuochi d'artificio che hanno fatto appassionare tanti bambini ben valgono un po' di fila in auto. No?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi d'artificio a Marina: prima tutti con gli occhi al cielo, poi tutti imbottigliati...nel traffico

PisaToday è in caricamento