Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Marina di Pisa

Marina di Pisa, furti nelle auto: arrestata coppia di professionisti

Travestiti da bagnanti i Carabinieri nel pomeriggio di martedì sono riusciti, dopo lunghi appostamenti ed indagini, a prendere l'uomo subito dopo un furto effettuato. I due usavano i due figli piccoli come copertura

Erano dei professionisti, già gravati da numerosi precedenti penali. Sono stati arrestati nel pomeriggio di ieri C. L. di 31 anni e H. L. di 27 anni, padre e madre di etnia sinti nati in Italia e genitori di due figli piccoli. L'accusa è quella di furto perpetrato ai danni delle auto in sosta a Marina di Pisa. L'azione dei Carabinieri della stazione di Marina di Pisa è scattata dopo lunghi appostamenti con i militari travestiti da bagnanti, che dopo un servizio di molte ore hanno sorpreso l'uomo dopo un furto di due valigie dall'auto di un turista inglese.

La coppia era sotto osservazione da settimane e gli operatori conoscevano il collaudato sistema messo in pratica: i due arrivavano ai parcheggi del litorale con mezzi propri, la donna rimaneva nei pressi della loro macchina con i figli dentro a fare da palo mentre l'uomo passava in rassegna i potenziali obiettivi, per poi colpire veicoli con spesso targhe estere. Questo perché il turista straniero viaggia con più bagagli (e quindi più refurtiva) ed è meno propenso a denunciare. In caso di controlli la scusa pronta era quella che la famiglia stava andando al mare.

Ben studiata anche la fascia oraria per colpire: immediatamente dopo pranzo oppure dopo le ore 17, quando alcuni dipendenti di qualche lido con parcheggio smontano dal lavoro. Ieri pomeriggio però l'operazione dei Carabinieri ha portato all'arresto dei due, con il sequestro anche di un paio di forbici modificate con cui l'uomo apriva le autovetture. La refurtiva dell'ultimo colpo è stata restituita al legittimo proprietario.

Per i due arrestati il pubblico ministero ha disposto una notte ai domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto per stamani di fronte al giudice del tribunale di Pisa. In corso di valutazione l'opportunità di lasciare i figli affidati alla famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, furti nelle auto: arrestata coppia di professionisti

PisaToday è in caricamento