rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca Marina di Pisa

Litorale, stagione turistica partita forte ma è allarme furti: "Ladri organizzatissimi"

Malviventi abili a colpire chi sa meno difendersi come gli stranieri, già una decina le vittime

E' un fenomeno purtroppo noto, durante la stagione turistica: si riempie di persone il litorale pisano e, con i villeggianti, si spostano sul mare anche i 'predatori' di oggetti di valore, che prendono di mira auto in sosta e gli stessi stabilimenti balneari. Dopo queste prime settimane di giugno, il quadro già preoccupa Confesercenti, che raccoglie le lamentele degli operatori: "Sono almeno una decina gli episodi fra furti e danneggiamenti - afferma il presidente di Confesercenti Toscana Nord Litorale Alessandro Cordoni - io stesso l'altro giorno ho visto una coppia di turisti rimanere nello sconforto, dopo che qualcuno ha spaccato loro il finestrino dell'auto portandogli via i passaporti".

Un allarme che è già emergenza, secondo il rappresentante dell'associazione, in quanto "la stagione è partita presto e forte, ci sono tanti turisti. Questo ha fatto sì che i parcheggi fossero pieni e il 'giro' sia quasi ai livelli di luglio e agosto, ma ancora non c'è la stessa attenzione o presenza di maggiori forze dell'ordine. E non si sa se e quando ci saranno, queste pattuglie di rinforzo. Così è facile per i malintenzionati agire indisturbati. E sono molto ben organizzati. Colpiscono - spiega Cordoni - le auto a noleggio degli stranieri, cioè coloro che hanno maggiori difficoltà poi a reagire in modo più concreto". Fra gli esercenti locali c'è "la sensazione che sia inutile anche denunciare".

Tutto questo, per Cordoni, è un problema "non solo o non tanto per il danno, ma per il riflesso negativo d'immagine: gli operatori devono essere abili a fidelizzare il cliente, ma ciò è possibile anche se il pubblico garantisce quello che deve garantire, la sicurezza innanzitutto". Su questo fronte la videosorveglianza non basta: "Nel gennaio scorso - dice il rappresentante - sono state attivate le telecamere sulle strade di accesso al nostro litorale, viale del Tirreno, viale D'Annunzio, via Valente e via della Bigattiera. Sono utili per identificare magari gli autori dei furti, ma il danno non viene evitato. Ci auguriamo che l'amministrazione comunale si faccia carico di questo problema, attivandosi nelle sedi competenti per mettere a punto un piano di sicurezza specifico per il nostro litorale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litorale, stagione turistica partita forte ma è allarme furti: "Ladri organizzatissimi"

PisaToday è in caricamento