Ladri in azione nella notte: colpiti negozi del centro

Finestre e porte rotte per racimolare solo pochi spiccioli. Al vaglio la videosorveglianza

Il colpo a Pastamania

Nottata difficile quella trascorsa (tra venerdì 14 e sabato 15 febbraio) per i negozi del centro di Pisa. Alcune attività sono state infatti 'visitate' dai ladri che, con gesti fulminei, sono riusciti a racimolare solo pochi spiccioli danneggiando però porte e infissi.

"Sono entrati dalla finestra della cucina, dopo aver tentato invano di forzare la porta di ingresso - ci racconta Andrea Franceschi di 'Pastamania' in via Turati - hanno praticamente sradicato la cassa fiscale riuscendo a portare via un centinaio di euro, ma il danno della cassa e della finestra è sicuramente quello maggiore". Il colpo sarà avvenuto intorno alle 5.30 di questa mattina. "E' stata una vicina ad avvisarmi, ma io mi domando a cosa servono le telecamere se in pieno centro i malviventi riescono a fare quello che vogliono indisturbati - si chiede in un misto di rabbia e dispiacere Andrea - nessuno ha visto niente, sembra impossibile. E' la prima volta che la nostra attività viene colpita ma sapevamo che prima o poi sarebbe stato anche il nostro turno".

Anche nel centralissimo Corso Italia i ladri hanno voluto lasciare una traccia del loro passaggio. "Sono entrati forzando la nostra porta a vetri - racconta Gaspare Damiano della profumeria Equivalenza - hanno rovistato il fondo cassa, racimolando pochi spiccioli, non ci risulta che abbiano portato via merce, almeno ad un primo controllo. Sono andati a colpo sicuro, penso abbiano fatto tutto molto velocemente. Singolare il fatto che il cassetto degli spiccioli sia stato ritrovato in via Turati, proprio davanti a Pastamania che ha ricevuto la stessa 'visita' notturna".furto equivalenza pisa-2
Da Equivalenza non ci sono allarmi. "E' stato il titolare del bar vicino ad avvisarmi stamattina alle 7.30 - spiega Gaspare Damiano - io ho avvisato la Polizia. Le telecamere della videosorveglianza pubblica sono proprio vicino al negozio e sicuramente hanno ripreso la scena. Ora dobbiamo capire come poter lavorare. Ci hanno detto che non possiamo aprire fino a che non mettiamo in sicurezza la vetrata, non so come faremo stanotte con la porta aperta".

Confesercenti: "Commercianti esasperati, serrata simbolica di mezz'ora"

Ma la notte brava dei malviventi, che potrebbero a questo punto essere le stesse persone, non si è fermata qui. Altre tre attività commerciali sono state colpite in via Colombo, dove sono in corso i sopralluoghi della Polizia di Stato. Anche in questi casi i ladri avrebbero portato via esigue somme di denaro, lasciando però nello sconforto e nella preoccupazione altri commercianti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Una delle pizzerie più buone d'Italia: Gusto al 129 premiata da Gambero Rosso

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus, 581 nuovi casi in Toscana: un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento