Cronaca Cisanello

Raid negli spogliatoi dell'ospedale, Legnaioli (Lega): "Interrogazione al ministro della Salute"

La deputata pisana sottolinea la gravità della situazione denunciata dal sindacato Nursind dopo l'ennesimo furto ai danni del personale sanitario: "Rossi dov'è?"

"Siringhe usate, furti, armadietti forzati. Sembra il quadro di un quartiere nel pieno del degrado. Invece, è quello che accade tutti i giorni all'Ospedale Cisanello di Pisa, dove i dipendenti non sono nemmeno più liberi di poter svolgere serenamente il loro importantissimo lavoro, in balia di delinquenti, ladri e farabutti senza scrupoli". A parlare, dopo la denuncia del sindacato Nursind sull'ennesimo raid negli spogliatoi dell'ospedale pisano, è la deputata della Lega Donatella Legnaioli, componente della Commissione Lavoro di Montecitorio.


"Da settimane denunciamo il Far West che ormai regna a Cisanello - attacca Legnaioli - roba da Terzo mondo e indegna di un paese civile. In tutto questo, dov'è il presidente della Regione Rossi, il presunto salvatore della patria che a parole è sempre a fianco dei lavoratori e dei diritti? Presenterò nei prossimi giorni una interrogazione al ministro della Salute per chiedere di avviare dei controlli ed intervenire - conclude - Rossi è impegnato a finanziare i suoi amici rom, spero almeno che il Ministero si degni di dare una risposta adeguata ai nostri infermieri".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid negli spogliatoi dell'ospedale, Legnaioli (Lega): "Interrogazione al ministro della Salute"

PisaToday è in caricamento