Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Ospedaletto / Via Gioacchino Volpe, 102

Ospedaletto, massacrati dai furti: palestra visitata dai ladri 7 volte in due mesi

Da gennaio la palestra WingTsunPisa è presa di mira dai malviventi che sono entrati anche per 3 notti consecutive: "Totale assenza di controllo nel quartiere"

Questa e le altre foto si riferiscono all'ultima effrazione di febbraio

"La situazione è ormai diventata impossibile da sopportare. Saremo costretti a mettere allarmi e telecamere. Ci siamo stufati, prima di diventare una prigione con sbarre dappertutto ci rivolgiamo ai media nella speranza che cambi qualcosa". Da gennaio i ladri sono entrati nella palestra WingTsunPisa ad Ospedaletto sette volte, rubando incassi e computer portatili usati per lavorare. Comprensibile lo sfogo di Carlo Consoli, socio del titolare dell'esercizio.

In atto da inizio anno una vera persecuzione, con migliaia di euro di danni. I malviventi sono entrati anche per più notti consecutive, contando sui tempi necessari alle riparazioni a porte e finestre. E sull'assenza di controlli, visto che nell'ultimo caso, la settimana scorsa, è stata piegata anche una barra d'acciaio usata per bloccare la finestra ed impedire l'entrata. Non è servito, ma certamente ci è voluto un lungo e rumoroso lavoro dall'esterno. Ma nessuno è intervenuto.

"A gennaio sono entrati 3-4 volte di seguito - racconta Carlo - poi ancora a febbraio e l'ultima volta 3 giorni fa. La prima volta hanno forzato con un piede di porco la porta antipanico. Ci hanno colto impreparati, non so cosa si aspettassero di trovare, ma siamo anche rivendita di prodotti e probabilmente lo sapevano, tanto che non hanno mai lasciato confusione: sono andati dritti ai cassetti degli incassi, a colpo sicuro, portando via più di 1.000 euro. La notte dopo sono tornati ed hanno rubato due portatili. Addirittura anche il pos per i pagamenti".

Dopo circa un mese il bis: "A febbraio stessa storia, solo che avendo bloccato la porta sono passati dalla finestra. Hanno preso circa 200 euro dalla cassa e i due computer sostitutivi dei precedenti. Quest'ultima settimana hanno riprovato con la finestra, dove abbiamo messo una sbarra di acciaio per bloccarla. Hanno lavorato credo un'ora, indisturbati, per piegarla ed entrare. Hanno preso pochi euro, e come sempre sono andati tranquilli alla cassa, non prendendo i materiali in vendita, probabilmente perché molto riconoscibili".

Il conto finale parla di circa 1.200 euro di incassi rubati, 4 pc portatili ed almeno altri 1.000 euro di danni alle strutture. "E spenderemo ancora a questo punto per i sistemi di sicurezza - afferma Carlo - perché vediamo quanto sono state inutili le denunce fatte alle forze dell'ordine. Non facciamo accuse, ma viene da pensare che con il campo nomadi qua dietro si fa presto a venire e poi nascondersi. Sappiamo di altri casi come il nostro vicino a noi, Ospedaletto e la città sono in balia di ladri e fuorilegge".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedaletto, massacrati dai furti: palestra visitata dai ladri 7 volte in due mesi

PisaToday è in caricamento