rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Litorale: furti e vandalismi tra Marina e Tirrenia

Nel mirino diverse attività. Ziello chiede al Questore "maggiore attenzione. I cittadini - dice - non sono soli"

Tentati furti e vandalismi a Marina di Pisa e Tirrenia. Si sono verificati nelle notti scorse. Ad essere prese di mira diverse attività del litorale: è stata sfondata la vetrina del parrucchiere Carlo Musto in via Moriconi e sono stati divelti i tavoli del bar ristorante 'C'era una volta'. Danni e sporcizia disseminata sulla spiaggia al bagno Calypso, ed un furto al bagno Alma, entrambi in viale del Tirreno. 

Sicurezza: quad e cavalli dei Carabinieri sul litorale di Pisa e Vecchiano

"Il nostro litorale - afferma il neo consigliere del Sindaco in materia di sicurezza, Edoardo Ziello - è entrato nel mirino di qualche delinquente che si diletta con i furti e le spaccate. Stamani ho contattato immediatamente alcuni residenti per comprendere meglio alcune dinamiche e mi sono messo subito in contatto con la Prefettura. Sulla difesa degli abitanti del litorale ho depositato un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’Interno per chiedere un potenziamento immediato del controllo del territorio da Marina di Pisa a Tirrenia, fino ad arrivare a Calambrone. Il sindaco si è già preso l’impegno ad inserire il litorale nel programma d’installazione di nuovi impianti per la videosorveglianza, ma serve una presenza maggiore delle forze dell’ordine. I nostri concittadini non sono soli". Ziello chiede quindi "un’attenzione maggiore del Questore, Paolo Rossi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litorale: furti e vandalismi tra Marina e Tirrenia

PisaToday è in caricamento