Cronaca

Furto in un'abitazione per poche centinaia di euro: paura per una coppia di anziani

La coppia è stata sorpresa nel sonno e minacciata dai due ladri armati di coltello

Il brusco risveglio, due figure sconosciute che si aggirano per casa e brandiscono un coltello per terrorizzare la coppia di coniugi residente in una palazzina nel Comune di Montopoli Val d'Arno. La disavventura è capitata ad una coppia di anziani, imprenditori che gestisce una delle più importanti mostre di mobilio dell'intera provincia pisana. Nella notte tra venerdì 16 e sabato 17 luglio sono stati bruscamente svegliati da due ladri che si erano introdotti nella loro abitazione arrampicandosi su una grondaia e forzando una delle finestre.

Una volta dentro la casa, la coppia di malviventi ha rovistato tra gli effetti personali dei due coniugi, che stavano dormendo, senza trovare però oggetti di valore. Quando si sono imbattuti in una vecchia cassaforte si sono diretti verso la camera da letto per svegliarli e minacciarli con il coltello, così da farsi consegnare la combinazione per l'apertura. Il padrone di casa ha mantenuto il sangue freddo ed è riuscito a dimostrare ai ladri che sarebbe stato del tutto inutile aprire la cassaforte, rimasta in disuso per molto tempo.

I due malviventi, convinti dalla spiegazione del padrone di casa, hanno allora continuato a rovistare nei cassetti e negli armadi dell'abitazione, appropriandosi di poche centinaia di euro in contanti prima di allontanarsi. Fortuntamente marito e moglie non hanno riportato danni fisici dopo la rapina e, aiutati dal figlio, hanno sporto denuncia ai Carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in un'abitazione per poche centinaia di euro: paura per una coppia di anziani

PisaToday è in caricamento