Nuovo furto in Corte Sanac: via con pc e macchinette del caffè

A finire nel mirino dei ladri questa volta è stato stato il bar 'Quattro passi'. Il titolare: "E' il settimo furto che subiamo in pochi anni"

La porta forzata del locale

Nuovo furto in un locale di Corte Sanac, in via del Chiassatello a Pisa, dopo quello avvenuto lo scorso fine settimana ai danni di uno studio tecnico. Questa volta a finire nel mirino dei ladri è stato il bar 'Quattro passi'. I fatti sono avvenuti nella notte tra mercoledì 25 e giovedì 26 marzo.

"I ladri - racconta Massimiliano Bucchioni, titolare del locale insieme alla moglie - hanno prima tentato di forzare la porta di ingresso del bar. Poi, non essendoci riusciti, hanno provato ad entrare nel locale accanto, sempre di nostra proprietà e nel quale da maggio scorso facciamo rivendita di caffè e macchinette. Qui sono invece riusciti ad introdursi all'interno dopo aver spaccato il vetro e forzato la porta. Una volta dentro hanno portato via un computer, alcune cialde e macchinette del caffè, oltre ad un centinaio di euro di fondo cassa. Considerando furto e porte spaccate credo ci siano circa 3mila euro di danni che in un momento come questo si fanno sentire. Questa mattina ho fatto denuncia ai Carabinieri".

Si tratta del settimo furto subito dall'attività negli ultimi anni. "Nel 2018 - prosegue Bucchioni - abbiamo subito 4 furti, uno dietro l'altro, tutti nel mese di settembre. Altri due ne avevamo già subiti precedentemente. Purtroppo si tratta di un'area completamente abbandonata ed episodi di questo genere tornano a ripetersi frequentemente". L'aspetto più critico, per il commerciante, riguarda l'area ex Vitarelli, dove i fabbricati abbandonati "sono stati nuovamente occupati da balordi e spacciatori. Un anno fa circa - spiega ancora Bucchioni - la zona fu sgomberata. Ora però tutto è tornato come prima. Servirebbero controlli più severi e più frequenti da parte delle forze dell'ordine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

Torna su
PisaToday è in caricamento