Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via Gian Battista Queirolo

Via Queirolo: con le cesoie taglia la catena e ruba la bicicletta

L'uomo è stato notato da un poliziotto libero dal servizio. Sono state le pattuglie della Polizia a rintracciarlo poi in Piazza Vittorio Emanuele. E' stato condannato a quattro mesi di reclusione e rimesso in libertà con obbligo di firma

Ha trovato sulla sua strada un poliziotto libero dal servizio, un cittadino di origini nord-africane, H.Y., di 35 anni, che ieri pomeriggio in via Queirolo stava cercando di tranciare con una cesoia la catena di una bicicletta.

Il poliziotto ha avvisato immediatamente la Sala Operativa della Questura che ha inviato una pattuglia. Gli agenti hanno fermato l'uomo in Piazza Vittorio Emanuele II, mentre a bordo della bicicletta appena rubata tentava di allontanarsi dalla zona.

Il 35enne, non in regola con le norme che regolano il soggiorno degli stranieri e con a carico numerosi precedenti, considerato lo stato di flagranza del reato di furto aggravato, è stato arrestato e messo a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Questa mattina si è tenuta l’udienza direttissima davanti al Giudice Monocratico del Tribunale di Pisa che ha emesso a suo carico una condanna a 4 mesi di reclusione, rimettendo l'uomo in libertà con l’obbligo di recarsi in Questura una volta alla settimana per la firma.

Considerato che al momento non è stato ancora rintracciato il proprietario della bicicletta, il velocipede, modello da donna di colore bianco, si trova presso gli Uffici dell’U.P.G.S.P. della Questura in via M. Lalli: qui il proprietario potrà richiederne la restituzione.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Queirolo: con le cesoie taglia la catena e ruba la bicicletta

PisaToday è in caricamento