Cronaca Centro Storico / Via Giacomo Puccini

Ghezzano: i ladri 'fanno visita' nella casa della tragedia

L'abitazione in questione è quella in cui lo scorso luglio un uomo di 55 anni uccise l'anziana madre. Dopo poche ore dal dissequestro i ladri sono entrati in azione, rubando biciclette, televisore e un decespugliatore

La casa della tragedia presa di mira dai ladri appena poche ore dopo il dissequestro. E' successo nella villetta di via Puccini a Ghezzano, nel comune di San Giuliano Terme, dove, lo scorso luglio, un uomo di 55 anni, affetto da disturbi psichici, aveva ucciso l'anziana madre, Cesira Antonioli, dopo un diverbio per futili motivi. La notizia è riportata dal quotidiano Il Tirreno.

I sigilli erano stati tolti venerdì pomeriggio, poi nella notte il colpo. Rubati tre biciclette, un decespugliatore e un televisore. I parenti, che erano andati a mettere in ordine la casa il sabato mattina, hanno trovato tutto a soqquadro e stanno verificando se sia stato portato via anche qualcos'altro. Dell'episodio sono stati informati i Carabinieri. Con molta probabilità la casa era tenuta sotto controllo dai malviventi che sono entrati subito in azione dopo che i sigilli sono stati tolti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghezzano: i ladri 'fanno visita' nella casa della tragedia

PisaToday è in caricamento