Cronaca

Palaia: rubati trattore e attrezzi agricoli alla 'Casa Ilaria'

L'associazione e cooperativa sociale è stata vittima dei ladri nella notte: "Senza gli strumenti non possiamo lavorare"

Il trattore rubato (foto Casa Ilaria)

"Siamo un gruppo di lavoratori di Casa Ilaria che stamattina, all'apertura dell'orto, hanno trovato una bruttissima sorpresa: i nostri attrezzi, che ci permettono di lavorare tutti i giorni, dal trattorino alla motosega, e altri attrezzi indispensabili, ci sono stati rubati. Senza di loro noi non possiamo andare avanti nel nostro lavoro e continuare a vendere i nostri prodotti". 

E' questo il triste annuncio che in un video su Facebook hanno fatto stamani, 18 luglio, i partecipanti del progetto sociale 'Casa Ilaria', che nel comune di Palaia, a Badia di Carigi, porta avanti l'ideale e la memoria di Suor Ilaria Meoli: "Suora missionaria carmelitana e medico specializzato in malattie infettive - si legge sul sito dell'associazione e cooperativa - che ha donato la sua vita per servire i più poveri del mondo, morendo nel 2007, a soli 37 anni, mentre dirigeva i lavori per la costruzione di un ospedale in Repubblica Centrafricana, a Bossémptelé, destinato alla cura deimalati di Aids".

Sono tante le attività che vengono svolte presso la struttura. Ospitalità, pet-therapy, sostegno psicologico, laboratori e progetti di 'Dopo di noi'. Fra queste ha un ruolo importante l'agricoltura sociale e biologica, svolta nei 10 ettari di terreno della tenuta. Per supportare la ripresa dei lavori, con l'acquisto di nuovi materiali, è stato diffuso da Casa Ilaria l'Iban per offrire il proprio aiuto: IT05R0523271131000000004363, Banca popolare di Lajatico.

Il trattore rubato (foto Casa Ilaria)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palaia: rubati trattore e attrezzi agricoli alla 'Casa Ilaria'

PisaToday è in caricamento