Cronaca

Furti: svaligiata la casa della presidente del consiglio comunale

I ladri con molta probabilità sono specialisti che hanno eseguito un calco della serratura per poi agire indisturbati in pieno giorno: sono entrati senza scassinare la porta

Colpo in casa della presidente del consiglio comunale di Pisa Titina Maccioni, che, mentre mercoledì mattina si trovava al funerale di una dipendente comunale scomparsa, ha subito un furto nel suo appartamento a Pisa. I ladri sono entrati dalla porta, senza scassinarla. Per questo si pensa che si tratti di specialisti che hanno eseguito un calco della serratura per poi agire in tutta tranquillità, probabilmente conoscendo gli orari e le abitudini della stessa Maccioni. Non è infatti il primo colpo che avviene con questa modalità.
I ladri hanno lasciato sottosopra l'abitazione portando via due computer portatili, gioielli, abbigliamento e profumi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti: svaligiata la casa della presidente del consiglio comunale

PisaToday è in caricamento