Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Pontedera

Treni, ritardi in mattinata: furto di rame sulla linea Firenze-Pisa

Fs hanno notato una anomalia negli apparati tecnici di sicurezza: erano stati rubati cavi di rame. La circolazione è proseguita seppur in maniera rallentata, il danno si aggira intorno ai 9mila euro

Qualche ritardo stamani sulla linea ferroviaria Firenze-Pisa, a causa del furto di cavi di rame che alimentano i sistemi di controllo della circolazione. Il furto, avvenuto tra la stazione di Pontedera e quella di Cascina, è stato scoperto dalle squadre tecniche di pronto intervento del Gruppo Fs inviate sul posto dalla sala operativa, in seguito all'anomalia segnalata dagli apparati tecnici di sicurezza.


In totale i rallentamenti hanno colpito tra le 5,40 e le 11,50, venti treni regionali che hanno accumulato un ritardo tra i 5 e i 15 minuti. La circolazione dei treni dunque non si è fermata, visto che la sottrazione di cavi di rame non comporta problemi di sicurezza. I treni seppur in maniera rallentata hanno continuato a circolare seguendo un preciso protocollo di sicurezza. Per quanto riguarda il danno subito, Fs parlano di 9mila euro tra il materiale rubato, il lavoro aggiuntivo delle squadre tecniche per il ripristino del regolare funzionamento della linea e il disagio arrecato ai viaggiatori. (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, ritardi in mattinata: furto di rame sulla linea Firenze-Pisa

PisaToday è in caricamento